Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Futsal, il Cus Ancona con il Corinaldo per continuare a sognare in grande

Il tecnico degli anconetani Francesco Battistini ha fatto il punto sulla prossima sfida e sulle condizioni della sua squadra che al momento gravita in vetta al campionato

Battistini Ristè
Francesco Battistini e Michele Ristè, rispettivamente allenatore e vice del Cus Ancona (Serie B)

ANCONA – Al netto dei recuperi che devono disputarsi a causa del covid, il Cus Ancona sta primeggiando ormai da qualche giornata nel girone D del campionato di Serie B di calcio a 5. La compagine biancoverde guidata da Francesco Battistini è stata in grado in questo inizio di 2021 di centrare quattro vittorie consecutive ed ora, nella sfida esterna con il Corinaldo (sabato 23 alle 15 alla Santa Maria Goretti) vuol far di tutto per allungare ancora la sua striscia.

Mister Battistini inquadra così l’incontro e invita i suoi alla massima attenzione. E dice: «Quella di Corinaldo è una gara complicata peraltro contro una formazione in salute sia sotto il punto di vista fisico che mentale. È vero che a Recanati hanno perso per 4 a 3 ma è anche vero che il Corinaldo è rimasto in partita fino all’ultimo ed ha messo in difficoltà il Recanati. Ho avuto modo di vedere la partita e non posso che confermare il valore di entrambe le formazioni anche se al momento noi dobbiamo pensare al Corinaldo».

Sulle condizioni della squadra Battistini è molto sincero: «La settimana è stata tranquilla, al momento non abbiamo problemi di formazione, a Corinaldo sarà fondamentale avere un giusto approccio alla partita, prevedo una gara intensa a ritmi piuttosto sostenuti in un campo di piccole dimensioni dove dovremo essere bravi a prendere subito le misure ai nostri avversari. Faenza martedì prossimo? Al momento non abbiamo notizie in merito, nei prossimi giorni ne sapremo qualcosa in più ma sarà importante anche capire se verrà applicato il nuovo protocollo».