Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Futsal, febbraio di fuoco per l’Italservice Pesaro. Honorio: «Tante gare importanti, non decisive»

Il fuoriclasse biancorosso racconta il periodo di sosta, dice la sua sulla Nazionale Italiana e parla del contratto che lo lega al club

Humberto Honorio

PESARO – L’Italservice Pesaro si prepara a un mese di febbraio ricco di impegni. Mezza squadra è nel frattempo in giro per il mondo, a lottare per Europei e Coppa America, il resto del gruppo è in città a lavorare sodo.

Tra i biancorossi rimasti a Pesaro c’è Humberto Honorio, l’eterno Humberto Honorio. «Mi sento bene, ma lavoro per migliorare – racconta il numero 9 dell’Italservice -. Personalmente non sono soddisfatto del mio rendimento nella prima metà di stagione. So che posso fare meglio e mi sto impegnando al massimo per riuscirci. Per quanto riguarda la squadra invece, abbiamo chiuso bene la prima parte, con la vittoria in Supercoppa e prima ancora con diversi successi di fila in campionato. L’obiettivo alla ripresa è rimettersi immediatamente su quei binari. Avremo tante gare a febbraio, saranno importanti ma non decisive».

E sul contratto: «Dopo questa stagione ho un altro anno, quindi in teoria sarò qui all’Italservice anche la prossima stagione». Honorio commenta anche il cammino dell’Italia agli Europei: «Sono d’accordo con chi sostiene che servirebbe maggiore esperienza nel gruppo. La rosa è composta da tanti giovani promettenti, ma serve anche un contesto per farli crescere».