Futsal, il Cus Ancona e Junior dividono le proprie strade

Dopo cinque anni trascorsi in biancoverde, l'ex capitano nella prossima stagione giocherà nell'HR Recanati, formazione di Serie C1. Parole di ringraziamento nel momento dell'addio: «È come se avessi perso un pezzo di cuore, ho giocato per una grande famiglia»

L'esultanza di capitan Junior dopo la rete di sabato
Junior, ex capitano del Cus Ancona

ANCONA – Junior de Souza non sarà più un giocatore del Cus Ancona. La notizia che già girava da qualche giorno negli ambienti del Futsal regionale è diventata ufficiale nella tarda serata di mercoledì 19 giugno. L’ormai ex capitano biancoverde nella prossima stagione giocherà nell’HR Recanati, formazione neopromossa in Serie C1: «Cambiare maglia, dopo cinque anni passati al Cus Ancona, non è stato semplice. È come se avessi perso un pezzo di cuore, ho giocato per una grande famiglia sono stati anni indimenticabili. La scelta di andare a Recanati è dettata da una questione di vita familiare. Con il lavoro non riuscivo più a tenere certi ritmi, poi nei mesi scorsi sono diventato papà, il che significa che gli impegni a casa sono aumentati».

Cinque anni intensi al Palacus, culminati con due playoff consecutivi in cui, tuttavia, non è arrivata la promozione in serie A2: «L’anno scorso abbiamo perso la finale con il Futsal Cobà, quest’anno invece con l’Etabeta. Lo sport è questo, c’è poco da fare, anche se l’amarezza è stata davvero tanta. Un ringraziamento va anche alla società, allo staff tecnico, al presidente David Francescangeli e a tutte quelle persone che hanno creduto fin dall’inizio nelle mie capacità dandomi piena fiducia».