Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

La Fermana fa suo il derby con la Vis Pesaro, grazie alla doppietta di Neglia

Convincente vittoria dei canarini che allungano la striscia positiva di risultati iniziata con l’avvento del nuovo tecnico Giovanni Cornacchini

La Fermana festeggia negli spogliatoi la vittoria nel derby con la Vis Pesaro

Dopo l’ottimo pareggio di sabato scorso a Salò, la Fermana era attesa dal derby con la Vis Pesaro, anch’essa cresciuta molto in queste ultime gare.

Ne è scaturita una gara bella ed emozionante, decisa da uno degli uomini chiave della Fermana, Samuele Neglia, oggi assoluto protagonista. L’attaccante ex Bari è andato subito in rete al 17’ dopo uno spunto personale, concluso con un bel tiro su cui nulla ha potuto l’estremo difensore vissino Bastianello. Il raddoppio è arrivato proprio in avvio di ripresa, ancora con Neglia come detto, che ha sfruttato un errore di Gennari, che ha appoggiato corto verso la propria porta. Sulla palla si è avventato Cognigni, atterrato da Bastianello. Neglia ha trasformato dal dischetto al 52’. Nel finale ancora un’azione di Palmieri ed una di Neglia, senza dubbio il migliore in campo che ha avuto l’occasione per triplicare, ma questa volta è stato bravo il portiere biancorosso Bastianello a stoppare l’attaccante gialloblù. Vittoria importantissima questa per la Fermana che si allontana sempre più dai bassifondi della classifica, anche se la strada da percorrere è ancora lunga. In questi giorni poi, mister Cornacchini, che ha collezionato dal suo arrivo ben 8 punti in 4 gare, avrà modo di lavorare bene e conoscere più a fondo la rosa a sua disposizione.

Questo il tabellino della gara del “Recchioni”

FERMANA-VIS PESARO 2-0

FERMANA (4-4-2): Ginestra; Rossoni, Manetta, Scrosta, Mordini; Iotti, Urbinati, Grossi (28’ st Grbac), Neglia; Boateng (1’ st Palmieri), Cognigni (41’ st Cremona) All. Cornacchini

VIS PESARO (3-4-3): Bastianello; Gennari, Parasecoli, Brignani (34’ st Ejjaky); Nava (13’ st Giraudo), Di Paola, Gelonese (13’ st Benedetti), Tessiore; De Feo (13’ st Ngissah), Cannavò, D’Eramo (1’ st Lazzari). All. Di Donato

ARBTRO: Dario Madonia di Palermo

RETI: 17’ Neglia, 52’ Neglia (rigore)

NOTE: gara a porte chiuse. Ammoniti Brignani, Gelonese, Bastianello. Recupero 0 + 3

Fermana-Vis Pesaro 2-0, un momento della gara

Molto soddisfatto l’eroe di giornata Samuele Neglia:«sono contentissimo pe la doppietta, visto che era da un po’ di tempo che non segnavo, poi sono contentissimo anche per la vittoria del gruppo in un derby molto importante. Sapevamo che andavamo ad affrontare una squadra in salute. Siamo contentissimi di questo risultato. Stacchiamo un attimo mentalmente per poi ritornare a riprendere il cammino tra alcuni giorni. Con il cambio dell’allenatore, c’è da fare un mea culpa generale, perché le responsabilità non erano solo del vecchio mister, ma anche nostre. Cornacchini ha portato un pizzico di carattere che poi abbiamo trasferito in campo. Quando c’è un cambio nella guida tecnica, c’è sempre uno stimolo mentale diverso, è naturale».

Mister Cornacchini, dal suo arrivo la Fermana ha conquistato 8 punti in 4 gare

Anche mister Cornacchini è molto soddisfatto della prestazione dei suoi:«per uscire da questa situazione di classifica, per come intendo il calcio io, dobbiamo lavorare in questa maniera, con questa intensità. C’è un pizzico di rammarico per aver sofferto, senza aver chiuso la gara prima. Complimenti comunque ai ragazzi che sono stati strepitosi».