Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Fermana, Cornacchini: «Puntiamo a far bene, la mentalità deve essere la stessa»

Il mister e Simone D’Anna hanno fatto il punto della situazione nella consueta conferenza stampa settimanale, descrivendo l’ottimo momento della squadra gialloblù

L'attaccante Simone D'Anna, dopo aver realizzato la rete contro l'Imolese domenica scorsa

Nella consueta Conferenza Stampa del mercoledì, è stata la volta di mister Giovanni Cornacchini e Simone D’anna, andato in gol la prima volta proprio domenica scorsa nella gara interna contro l’Imolese, a fare il punto della situazione e descrivere il buon momento della squadra.

Questo il pensiero del mister: «Dobbiamo continuare di questo passo, senza guardare quello che abbiamo fatto, perché conta relativamente. Abbiamo delle partite toste da qui in avanti. Certo, i numeri contano assolutamente, ma in un campionato così equilibrato e difficile, i punti li stanno facendo tutti, quindi l’importante è non fermarsi e pensare a gara dopo gara. Ho a disposizione un gruppo di uomini veri, poi i risultati prima o poi vengono. Tornando alla gara di domenica scorsa, i ragazzi l’hanno interpretata bene, andandoli a prendere molto alti, rischiando anche qualcosina. Nella prossima gara con il Carpi, troveremo un avversario che viene da un risultato negativo, che vorrà far bene. Hanno cambiato da poco la guida tecnica, quindi avrà tante motivazioni. Lavoreremo per preparare la partita che dobbiamo fare. Non mi preoccupa assolutamente invece l’orario delle 12:30, ormai siamo abituati a tutto. Lavoreremo anche per tornare a far molto bene anche in trasferta, la mentalità deve essere unica, sia in casa che fuori».

L’attaccante Luca Cognigni, in rete domenica scorsa

Simone D’Anna invece, da poco arrivato in casa canarina, commenta così il suo impatto con la Fermanami sono trovato subito bene con i compagni, che mi hanno fatto sentire subito uno di loro e non era facile.  Sono stato poi bravo un po’ anch’io ad inserirmi ed a capire subito quello che mi chiedeva il mister. Adesso sto ritrovando la posizione migliore, trovando la continuità che mi era mancata. Io mi metto a disposizione della squadra, remiamo tutti dalla stesa parte, cercando di portare il risultato a casa, poi ognuno mette quello che ha. Io voglio arrivare prima di tutto all’obiettivo salvezza, che è quello della Fermana, poi se i miei gol ed i miei assist saranno decisivi tanto meglio, ma questa rimane la cosa secondaria. Entrando in forma è normale che tutto riesce meglio e si riesce a fare bene proprio quello che si vuole».

I festeggiamenti dei gialloblù al termine della gara di domenica scorsa

Domenica 28 dunque, Fermana impegnata a Carpi alle ore 12:30, mentre è stata ufficializzata la data e l’orario del recupero di Fermana – Perugia, valida per la quinta gara di ritorno, match non disputato dieci giorni fa al “Bruno Recchioni” causa neve. La gara si giocherà mercoledì 31 marzo alle ore 15