Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Fermana, arriva l’ufficialità: Maurizio Domizzi sarà il nuovo allenatore

Con l’arrivo di Domizzi, è stata posata la prima pietra sulla nuova Fermana. Ora partirà la costruzione della squadra

Il post della società che ha accompagnato la notizia ufficiale dell'arrivo di Maurizio Domizzi

Dopo tanti colloqui, incontri e trattative, il nome di Maurizio Domizzi era quello risultato davvero il più vicino alla Fermana. Mancava soltanto l’ufficialità da parte della società canarina, che è arrivata nella tarda serata di ieri, 19 giugno. con una nota. «La Fermana comunica ufficialmente di aver affidato la conduzione tecnica della prima squadra per la stagione 2021/2022 a Maurizio Domizzi. Il tecnico è reduce dall’esperienza con il Pordenone che ha portato alla salvezza in Serie B, con il 15esimo posto finale, dopo aver guidato nella prima parte di stagione la formazione della Primavera neroverde. Da calciatore vanta un curriculum di primissimo livello con 285 partite e 20 reti in Serie A, 146 partite e 3 reti in B oltre a 54 presenze in Serie C, vestendo le maglie di Udinese, Venezia, Napoli, Sampdoria, Modena, Ascoli, Brescia e Livorno dopo l’esperienza nelle giovanili della Lazio. Per lui anche 29 presenze nelle Coppe Europee tra Europa League e qualificazioni alla Champions League. Benvenuto mister Maurizio Domizzi!».

Domizzi ha quindi superato la concorrenza di altri allenatori, come detto, accostati alla società gialloblù come gli ex Stefano Protti e Vincenzo Maiuri, Maurizio Zironelli, Leonardo Colucci, e le ipotesi più fantasiose e suggestive di Carmine Gautieri e dell’ex Campione del Mondo 2006 Alberto Gilardino.

Maurizio Domizzi con la maglia dell’Udinese, squadra a cui ha legato la sua carriera da calciatore

Posata ora la prima pietra, quella del mister, la società sta lavorando per costruire, in accordo con le indicazioni del mister, una squadra che dovrà essere pronta, da subito, ad un nuovo torneo ancora difficilissimo. Anche nella prossima stagione infatti, la squadra canarina sarà chiamata ad affrontare tante grandi squadre, molte delle quali blasonate, che di certo lotteranno sino all’ultimo per salire in serie B. Anche la lotta salvezza, obiettivo minimo per la Fermana, sarà come sempre agguerritissima. Attenzione però a ponderare bene le scelte nella sessione di mercato per cercare di sbagliare meno possibile, alla luce anche di quanto avvenuto nella scorsa stagione in cui la Fermana, con una partenza negativa, ha rischiato di compromettere seriamente l’annata. La svolta, come tutti sappiamo, è arrivata grazie all’arrivo di mister Giovanni Cornacchini ed alcuni colpi di mercato che hanno portato più sostanza ed alternative alla rosa. Nei prossimi giorni verranno annunciate conferme ed i nuovi acquisti che andranno a far compagnia all’attaccante Luca Cognigni, per il momento unico punto ferma da cui ripartire.