La Thunder Matelica Fabriano regge un quarto ad Ancona

Serie B femminile: le doriche Basket Girls si impongono con un netto 60-27. Coach Rapanotti: «Resettiamo subito e pensiamo allo scontro diretto di sabato prossimo in casa contro l'Olimpia Pesaro»

Un momento del match tra Basket Girls Ancona e Thunder Matelica Fabriano al PalaScherma

FABRIANO – La Thunder Matelica Fabriano, nella settima giornata del campionato di serie B femminile di basket, ad Ancona trova uno scoglio… davvero troppo alto per le proprie possibilità attuali (out per infortunio, tra l’altro, Elisabetta Paffi e Federica Baldelli).

Contro le doriche Basket Girls, perciò, è arrivata una sconfitta netta per 60-27. 

«Sapevamo che sarebbe stata dura, conoscendo la loro intensità – commenta il tecnico fabrianese Christian Rapanotti -. Abbiamo tenuto nel primo quarto (14-10 al 10’, nda), limitando il loro contropiede, ma poi ci siamo spenti in attacco e Ancona è volata via (33-14 al 20’, 48-17 al 30’, nda). Non era certo questa la partita da vincere, ma credo che almeno in attacco potevamo fare un pochino meglio».

Il tabellino della Thunder: Michelini 2, Franciolini 4, Zamparini 7, Ricciutelli 2, Bernardi 4, Stronati, Sbai 2, Zito 1, Ceccarelli 2, Gargiulo 3.

«Ora è importante resettare subito – prosegue Rapanotti – perché sabato 23 novembre prossimo, assenze o no, giocheremo in casa una partita molto importante contro l’Olimpia Pesaro, che ha i nostri stessi punti, quattro, e quindi fare risultato conterà moltissimo».

Appuntamento al palazzetto dello sport di Matelica, alle ore 18.30.