Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Fabriano si sveglia “tricolore” con il secondo scudetto della ritmica

Il capitano della Faber Ginnastica Fabriano, Milena Baldassarri: «Squadra molto unita, siamo davvero contente. Si chiude un anno fantastico per tutta la società»

La Faber Ginnastica Fabriano sul gradino più alto della serie A: secondo scudetto per la società cartaia

FABRIANO – Il risveglio è stato ancor più dolce della straordinaria “febbre” del sabato sera di ieri, quando a Sansepolcro la Faber Ginnastica Fabriano – dominando anche la quarta e ultima prova del campionato di serie A di ritmica – ha conquistato il secondo scudetto (tra l’altro consecutivo) della sua storia.

Fabriano, dunque, è Campione d’Italia 2018, dopo esserlo stata anche nel 2017. A conferma della straordinaria scuola di ginnastica ritmica che continua a crescere nella città della carta.

«Quest’anno abbiamo sentito tantissimo questa gara – ha dichiarato felice Milena Baldassarri, alla fine della competizione – soprattutto io, nel ruolo di Capitano. Eravamo molto più unite rispetto al passato e, prima di entrare in pedana, ho sempre esortato le mie compagne a fare del loro meglio. Siamo davvero contente. Si chiude un anno fantastico per tutta la società».

La Baldassarri, atleta d’elite mondiale, è un po’ il simbolo di questa squadra guidata dalle allenatrici Julieta Cantaluppi e Kristina Ghiurova. Ma un ruolo fondamentale lo hanno recitato anche le ginnaste Talisa Torretti, Serena Ottaviani e Karina Kuznetsova, senza dimenticare Sofia Raffaeli e Alice Aiello.

La campionessa Milena Baldassarri

Nella tappa conclusiva del campionato, a Sensepolcro, ieri sera sabato 15 dicembre, Serena Ottaviani si è esibita al Corpo Libero totalizzando 13.800 punti, Talisa Torretti alla Fune (16.300), Karina Kuznetsova al Cerchio (19.400), Milena Baldassarri alla Palla (18.850) e al Nastro (16.700).

Per una classifica di giornata che ha visto la Faber Fabriano vincere nettamente con 103.200 punti davanti alla Udinese (100.500), terzo posto a parimerito per Viareggio e Chieti (92.350).

Ancora più marcato il successo fabrianese se si guarda la classifica generale del campionato di serie A: la Faber ha totalizzato 410.800 punti, Udinese 396.600, Chieti 383.650.