Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Serie A2, la Ristopro Fabriano travolta da San Severo

Cartai anche a -41 in quello che doveva essere un primo match salvezza. Il direttore sportivo Lupacchini: «Chiediamo scusa ai tifosi per questa partita incommentabile»

L'inizio della partita tra Ristopro Fabriano e San Severo (foto di Marco Teatini)

OSIMO – «Partita incommentabile, perché non c’è stata. Chiediamo scusa ai tifosi». Nella sala stampa del PalaBaldinelli di Osimo si presenta, per la Ristopro Fabriano, solo il direttore sportivo Simone Lupacchini che prende la parola a nome di tutta la società al termine della disfatta della squadra cartaia per 67-100 ad opera della Allianz San Severo

Dopo il 2-0 iniziale firmato da Smith, la Ristopro è stata letteralmente travolta dai pugliesi, arrivati anche a +41 (51-92) al 33’, in quella che doveva essere una prima sfida contro una diretta rivale per la salvezza in serie A2. Ma Fabriano non è esistita. Zero. Nulla da salvare. 

Se da un lato San Severo ha dato l’impressione di essere una squadra capace di parlare la stessa lingua fra tutti i suoi giocatori, americani compresi, cioè “difesa dura e pedalare”, la Ristopro è sembrata una serie di elementi completamente slegati fra loro

Fischi dei tifosi e una mini-contestazione ha salutato i giocatori fabrianesi all’uscita dal parquet, dopo la terza sconfitta nelle prime tre partite di campionato.

«Abbiamo toccato un punto estremamente basso, chiediamo scusa ai tifosi – sono state le parole del diesse Lupacchini. – Ci sta perdere, perché affrontiamo un campionato difficile, ma non con questo atteggiamento. Non ce lo aspettavamo, non è questo lo spirito giusto per giocare. La partita è incommentabile, perché non c’è stata. Sono state fatte delle scelte sbagliate se siamo così lontani dalle altre squadre, ci prendiamo le nostre responsabilità. È anche vero che chi non fa non sbaglia: noi abbiamo cercato di fare il meglio possibile, ma evidentemente qualcosa non sta funzionando. Ai tifosi chiedo di starci comunque vicino, perché siamo solo alla terza giornata e solo remando tutti insieme possiamo riprenderci».

Ristopro Fabriano – Allianz Pazienza San Severo = 67-100 

Ristopro Fabriano – Merletto 12 (1/3, 2/6), Baldassarre 11 (4/6, 1/3), Smith 9 (3/4, 1/5), Benetti 8 (4/7, 0/5), Davis 8 (2/6, 1/2), Thioune 7 (2/6 da due), Gulini 6 (2/5 da due), Gatti 6 (0/2, 2/4), Marulli (0/1, 0/2), Caloia, Re, Matrone ne. All. Pansa

Allianz Pazienza San Severo – Deshields 23 (8/14, 0/1), Tortù 19 (6/9, 2/4), Sabin 14 (2/3, 3/7), Serpilli 14 (1/2, 4/7), Piccoli 11 (3/4, 1/1), De Gregori 7 (2/5), Moretti 6 (2/4 da due), Berra 3 (0/1, 1/1), Chiapparini 2 (1/1), Sabatino 1 (0/1 da due), Bertini (0/2 da due), Petrushevski (0/1 da due). All. Bechi

Arbitri – Catani (Pe), Chersicla (Lc) e Calella (Bo)

Parziali – 13-20, 17-35, 11-21, 26-24

Exit mobile version