Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Eccellenza, Marino carica l’Anconitana verso la trasferta di Castelfidardo

Il tecnico napoletano ha spiegato l'importanza della sfida al Mancini. Il dubbio in casa biancorossa è legato alla presenza di capitan Visciano

Giambuzzi Esultanza
L'esultanza dopo il gol di Giambuzzi all'Atletico Alma

ANCONA – Un solo punto divide in classifica la capolista Anconitana dall’inseguitrice Castelfidardo. Domani, alle 15 al Mancini, i dorici affronteranno forse la trasferta più insidiosa della stagione nel tentativo di mantenersi in vetta al campionato di Eccellenza. Il tecnico biancorosso Umberto Marino, intervenuto ieri sera sulle frequenze di Radiotua e RMM600 nel corso del programma “Punto biancorosso”, è stato molto chiaro sulla partita da affrontare.

«E’ una partita importante, un bivio e lo sappiamo – ha detto -. Se riusciamo a fare quello che siamo in grado di fare probabilmente daremo una svolta alla nostra stagione. Cosa temo del Castelfidardo? Il fatto che deve fare la stessa cosa e che sia siano mantenuti costanti in queste giornate tenendo il nostro passo. Sarà vera battaglia». Il dubbio maggiore in casa biancorossa è rappresentato dal capitano Ivan Visciano che, nel corso della settimana, non si è mai allenato.

«Difficile possa essere della gara, non si è praticamente mai allenato ed è fermo da domenica». La sfida di domani pomeriggio sarà diretta dal signor Davide Matina di Palermo coadiuvato da Roberto Lobene e Nicolò Raschiatore di San Benedetto del Tronto.