Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Dorico, entro la settimana è attesa l’assegnazione definitiva dell’impianto

In questi giorni si deciderà quale concorrente si aggiudicherà la gestione dell'impianto del Viale della Vittoria fino a giugno 2023. In gara ci sono l'Anconitana, l'ASD Pietralacroce '73 e l'Unione Rugbistica Anconitana

Dorico
Una visuale dei lavori al Dorico

ANCONA- L’operazione Dorico è pronta ad entrare nel vivo. Questa settimana sarà quella decisiva per l’assegnazione definitiva dell’impianto del Viale del Vittoria per un periodo di tempo di tre anni, fino a giugno 2023. A contendersi la gestione, per il momento, sono Anconitana, ASD Pietralacroce ’73 e Unione Rugbistica Anconitana che hanno reso nota nei giorni scorsi la volontà di partecipare alla gara.

LE TEMPISTICHE
Entro stamattina alle 12 potranno essere presentate le offerte in busta chiusa (secondo la modalità telematica) mentre, domani (sempre alle 12) le stesse buste saranno aperte alla presenza dei legali rappresentanti dei soggetti in gara. Se dovessero esserci partecipanti ulteriori, rimasti dietro le quinte fino a questo momento, lo si saprà solo nella fase delle aperture.

Successivamente avverrà la pubblicazione della graduatoria, in base al rapporto tra offerta tecnica e offerta economica, che decreterà l’aggiudicatario del bando. Mercoledì, alle 11.30, ci sarà invece la tradizionale riunione per la suddivisione annuale delle ore di tutti gli impianti comunali che metterà la parola fine su tutte le operazioni. Si ricorda che l’Anconitana, qualora dovesse perdere la gara e farne richiesta, avrà comunque diritto in quanto prima squadra cittadina all’utilizzo del 50% delle ore utili per i suoi allenamenti o quelli del suo settore giovanile.

I LAVORI
Le ultime fase dei lavori inerenti al primo step vanno rapidamente verso la conclusione. L’impianto sarà pronto per il 1°settembre con il campo da calcio a 11 e quello da calcio a 5 pronti per l’utilizzo. Per gli spogliatoi, almeno inizialmente, saranno utilizzati dei container provvisti di tutto il necessario per la vestizione degli atleti. Successivamente ci si concentrerà sul rifacimento della tribuna coperta, l’abbattimento della gradinata scoperta (con creazione di un parcheggio sotterraneo) e la collocazione dei campi da tennis adiacenti all’impianto. Il termine di tutto il progetto è previsto per il 2022.