Continuano gli incentivi Citroen
Continuano gli incentivi Citroen
Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Dolphins Ancona, Rotelli: «Le nostre proposte in spiaggia e nei parchi»

L'head coach degli anconetani ha raccontato il presente con la ripresa dei lavori nel rispetto dei protocolli sanitari e il futuro che avrà qualche novità sostanziale rispetto al passato

Dolphins Ancona
I Dolphins Ancona tra presente e futuro

ANCONA- I Dolphins Ancona, storico baluardo cittadino del football americano di Prima divisione, hanno ripreso gradualmente la propria attività con i giovani. Il rispetto dei protocolli sanitari e le norme anti-contagio a causa del Coronavirus, hanno imposto una drastica riduzione dell’attività ma non per questo l’entusiasmo dalle parti del Nelson Mandela di via della Montagnola ad Ancona è venuto meno:

«Siamo tornati a fare quello che ci piace di più, chiaramente nel pieno rispetto delle regole – spiega l’Head Coach Roberto Rotelli -. Poche società sono riuscite a garantire una ripresa dell’attività e di questo dobbiamo dire grazie ai nostri sponsor che ci supportano da sempre. Da qualche giorno, inoltre, abbiamo ripreso anche utilizzare la palla». I Dolphins stanno iniziando a programmare il loro futuro, un futuro che dovrà distribuirsi inevitabilmente tra prima squadra e settore giovanile. Rotelli, analizzando la situazione, anticipa anche qualche novità rispetto al passato:

«Vediamo quante squadre riusciremo a mettere in campo perchè questa situazione, con quello che ha lasciato, ci ha impedito di fare reclutamento nelle scuole. Noi ci basavamo molto su questo, non solo ad Ancona ma anche in provincia. Come reagiremo? Cercando di essere itineranti e portando la nostra proposta nei parchi e nelle spiagge. Dove ci sono i ragazzi c’è visibilità e vogliamo sfruttare questo fattore».