Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

La Lube guarda al big match con Modena

Dopo la vittoria al tie-break a Milano la squadra di De Giorgi ospita sabato alle 18 Modena in una classicissima della nostra SuperLega in diretta su RaiSport. Il giovane Larizza scalpita per giocare.

La Lube sconfitta in gara 2

CIVITANOVA M. – Vietato perdere altri punti. È uno dei titoli che accompagnano la settimana di lavoro della Cucine Lube Civitanova Marche che si prepara al big match contro Modena.

Si gioca sabato 16 gennaio, alle 18, all’Eurosuole Forum con diretta su RaiSport. Il match è valido per la 8’ giornata di ritorno.

La squadra di De Giorgi ci arriva dopo aver vinto la partita al tiebreak in casa di un’ottima Milano giocando una partita poco brillante anche per merito degli avversari ma che ha fatto crescere il distacco da Perugia capolista a 5 punti pur avendo sempre il match contro Monza da recuperare e calendarizzato per giovedì 21 gennaio alle ore 18.

La squadra di Giani è reduce dal successo pieno contro Padova, ma in classifica è solo al 7’ posto con 26 punti in scia a Monza e Piacenza.

Modena rappresenta la storia del volley maschile ed il fascino che rende l’atmosfera suggestiva per un giovane emergente come il centrale Jacopo Larizza rende la vigilia molto speciale.

«A Milano volevamo il bottino pieno – ha detto Larizza – ma, per come si era messa la partita, siamo stati molto bravi a reagire e a imporci al tie break. La voglia di giocare è tanta, ma ciò che conta ora è vincere e incamerare il maggior numero di punti a disposizione perché la fine della Regular Season si avvicina e dobbiamo spingere. Poi avremo altri impegni duri come la Coppa Italia e la bolla di Champions League. Sabato sarà emozionante affrontare Modena. Si tratta di una sfida ricca di fascino, da vincere sfruttando il fattore campo, anche se non ci saranno i tifosi. Nelle giovanili ho giocato più volte con gli emiliani, incrociandoli pure in alcune finali. Purtroppo non sempre è andata bene. Ora sono meno teso quando mi alleno o entro in campo, mi reputo fortunato a giocare con tanti campioni, è una grande opportunità«.

Anche Simone Anzani è uno degli ex come lo è Micah Christenson, sulla sponda gialloblù.