Cross Valmusone, presentata la sesta edizione, ultimo round prima degli Europei

La manifestazione di corsa campestre in programma domenica 25 novembre nell'impianto di atletica di via Vescovara a Osimo. In palio le maglie azzurre per i prossimi Campionati continentali in Olanda.

La presentazione in Comune della sesta edizione del Cross Valmusone

OSIMO – Presentata nella Sala Vivarini del Comune di Osimo la sesta edizione del Cross Valmusone, la tradizionale manifestazione di corsa campestre in programma domenica 25 novembre presso l’impianto di atletica di via Vescovara a Osimo. Un appuntamento che sta diventando un classico nel panorama nazionale di atletica leggera, rappresentando l’ultimo importante banco di prova in vista della composizione della squadra italiana che parteciperà ai prossimi Campionati Europei di corsa campestre, in programma il 9 dicembre a Tilburg, in Olanda.

Il fidardense Massimiliano Strappato, tra i più attesi

GLI ATLETI IN GARA – All’edizione dello scorso anno parteciparono oltre 450 atleti, sotto lo sguardo attento dell’allora selezionatore azzurro Stefano Baldini. Anche quest’anno non mancheranno i big del settore, tra cui Andrea Sanguinetti e Simone Colombini (entrambi vincitori nel 2017 nelle rispettive categorie), Ahmed El Mazoury (campione italiano di mezza maratona), Mohad Abdikadar e Joao Bussotti (finalisti nei 1500 agli Europei di Berlino), i gemelli Ala e Osama Zoughlami e la finalista nei 3000 siepi donne agli Europei Isabel Mattuzzi. Tra gli atleti di casa invece i più attesi sono Massimiliano Strappato (ottavo assoluto, quinto tra gli italiani all’ultima maratona di Rimini) e Azzurra Ilari (già campionessa juniores), entrambi dell’Atletica Amatori Osimo.

IL PERCORSO – Otto distanze previste (fino a 10 km) e altrettante categorie in gara, tutte ospitate all’interno dell’impianto di via Vescovara, struttura dedicata esclusivamente all’atletica, sempre più fiore all’occhiello nel panorama regionale e nazionale. Tant’è che l’Amministrazione Comunale, come hanno ricordato il sindaco Simone Pugnaloni e l’assessore allo Sport di Osimo Alex Andreoli, ha da tempo messo in programma un intervento di restyling per aumentarne le potenzialità, con una spesa prevista di 275 mila euro e inizio lavori fissato a febbraio 2019. Ci sarà anche un contributo di 75 mila euro da parte della Regione Marche, «già inserito nel bilancio di previsione della Regione», ha assicurato il Presidente del Coni Marche Fabio Luna.

Giuseppe Scorzoso, presidente Fidal Marche, e Alessandro Bracaccini, presidente Atl.Amatori Osimo

SUPERATI I CAMPANILISMI – L’evento sarà organizzato come sempre dall’Atletica Amatori Osimo del Presidente Alessandro Bracaccini ma vede il patrocinio e la collaborazione di tutti i comuni e le società sportive di atletica che si affacciano sulla Valmusone,ovvero CastelfidardoFilottranoLoretoMontefano e Recanati, con l’obiettivo di unire le forze e creare una manifestazione che è diventata un punto fermo nel panorama nazionale, come hanno ricordato il presidente Fidal Marche Giuseppe Scorzoso e il vice presidente del Panathlon Club di Osimo Enrico Picchio, entrambi presenti alla cerimonia di presentazione in Comune.