Coppa Eccellenza, l’Anconitana impatta con il Porto d’Ascoli

Nell'andata delle semifinali, i dorici non guariscono dalla pareggite e tra le mura amiche non vanno oltre il 2-2 . I due gol biancorossi arrivano entrambi su calcio di rigore e sono di Zaldua

Anconitana e Porto d'Ascoli schierate a centrocampo
Anconitana e Porto d'Ascoli schierate a centrocampo

ANCONA – Non guarisce dalla pareggite l’Anconitana che impatta per la quinta volta consecutiva in altrettanti impegni. Questa volta il segno X arriva dall’andata della Coppa Italia d’Eccellenza dove i dorici di Ciampelli impattano 2-2 con il Porto d’Ascoli di mister Izzotti.

Parte male l’Anconitana che subisce, causata da un errore da parte di Borghetti e Battistini, la prima rete del Porto d’Ascoli con Tittarelli. Il pareggio arriva prima della fine dell’intervallo con Zaldua su calcio di rigore. Il penalty sarà la costante della partita perché Napolano riporta avanti gli ascolani dagli undici metri e sempre Zaldua, su altro rigore, fissa il punteggio sul definitivo 2-2. Ritorno in terra ascolana il 4 dicembre.