Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Coni, ecco il bello delle Marche alle Olimpiadi giovanili

Presentata al Federico II la pattuglia di cinque atleti marchigiani in partenza per i Giochi di Buenos Aires, riservati a sportivi fra i 13 e i 18 anni: la tennista Cocciaretto, il ginnasta Giannini, l'iridata di windsurf Speciale, l'ostacolista Silvestri e la protagonista della ritmica Torretti. Il saluto del presidente della Regione Ceriscioli e di Fabio Luna

JESI – Elisabetta Cocciaretto, nata a Fermo il 25 gennaio 2001, tennista. Lay Giannini, nato a Phnom-Penh in Cambogia, il 14 febbraio 2001, ginnasta. Emma Silvestri, nata nel 2001 a San Benedetto del Tronto, atleta specialista dei 400 ostacoli. Giorgia Speciale, di Ancona, nata nel 2000, regina del windsurf. Talisa Torretti, classe 2003, protagonista della ritmica. Sono i cinque atleti marchigiani che faranno parte della spedizione azzurra alle Olimpiadi giovanili di Buenos Aires, in programma dal 6 al 18 ottobre prossimi. «Cinque sugli ottantaquattro complessivi della squadra italiana» rimarca Fabio Luna, presidente del Coni Marche, salutandone la partenza al Federico II. «Dal punto di vista numerico- evidenzia il presidente della Regione Luca Ceriscioli attingendo al suo lavoro di insegnante di matematica- una presenza che è doppia rispetto a quello, in proporzione al resto d’Italia, avremmo dovuto avere. Vi auguro di poter tornare contenti, con l’orgoglio di aver rappresentato il Paese e, in un angolino del cuore, il picchio delle Marche».

Da sinistra Emma Silvestri, Giorgia Speciale, Talisa Torretti e Lay Giannini.

Sono quattro i marchigiani in partenza presenti, non c’è Cocciaretto, tennista in Sardegna con la nazionale, ma c’è la mamma, la consigliera regionale di Forza Italia Jessica Marcozzi. «Da tre anni- ricorda Luna dopo il saluto introduttivo di Fabio Sturani della segreteria del presidente Ceriscioli- il Cio ha introdotto le Olimpiadi giovanili per atleti fra i tredici e i diciotto anni. Saranno 3.200 gli atleti da tutto il Mondo, che si cimenteranno in 28 discipline, in linea con i Giochi dei senior». Questa di Buenos Aires (6-18 ottobre) è la terza edizione dei Giochi olimpici giovanili: la prima nel 2010 si è tenuta a Singapore, la seconda nel 2014 a Nanchino. Sottolinea il presidente regionale Ceriscioli: «Le Marche sono un regione di sport, fra pratica diffusa e eccellenze. Tanti argentini di origine italiana e in particolare marchigiana sono certo che faranno il tifo per voi».

Cocciaretto ha iniziato col tennis al Circolo Porto San Giorgio a 5 anni, per arrivare la Centro federale di Tirrenia. Nel suo palmarès un Lemon Bowl, 4 titoli italiani juniores consecutivi e, nel 2016 ai campionati europei e mondiali a squadre, il terzo posto in singolare e il secondo in doppio a Plzen, nella Repubblica Ceca, semifinali in Coppa Europa e nel World Junior a fianco di Federica Rossi e Emilia Bezzo. Quest’anno ha conquistato la semifinale slam a livello junior sui campi dell’Australian Open.

Lay Giannini a 5 anni ha iniziato a frequentare la palestra di Ginnastica Artistica del Palarossini con la società Giovanile Ancona. Suo primo e unico tecnico il prof Riccardo Pallotta. Con la Nazionale juniores ai Giochi del Mediterraneo 2017 ha vinto 4 argenti e due ori a parallele e corpo libero. Agli Europei di Glasgow 2018 bronzo a squadre e 4 assoluto alle parallele pari. Agli assoluti di Riccione decimo posto e quarta piazza a sbarra e parallele.

Emma Silvestri veste i colori della società Collection Atletica. Da triatleta ha debuttato a gennaio 2016 col titolo di Campione Italiano indoor e Primatista italiana nella categoria cadette con 3020 punti: 9”34 nei 60 metri ad ostacoli, 8.57 nel peso, 1,44 nel salto in alto. Ha ottenuto il record di 1’34 nei 600m e 57’’96 nei 400m e l’importante risultato di 2’57 nei 1000m. Splendido argento sui 400 ostacoli nei Campionati Europei under 18, a Gyor, in Ungheria, col record personale di 59”04.

Giorgia Speciale pratica il windsurf a livello agonistico e nazionale dal 2011 e a livello internazionale dal 2012. Cinque volte campionessa del Mondo, l’ultimo titolo lo scorso luglio. Un mese dopo, in Polonia, Campionessa Europea Juniores RS:X. Nel 2011 primo posto assoluto in quattro tappe della Coppa Italia, Campionessa Italiana in categoria cadetti e prima nel Ranking Nazionale, che le valgono il numero velico ITA 1. Nel 2012 prima assoluta in tutte le Regate Nazionali. A livello internazionale medaglia d’argento ai Mondiali pur avendo gareggiato nella categoria under 15 mentre era under 13. Nel 2013 nella categoria under 15 si è confermata prima assoluta in tutte le Regate Nazionali, si è aggiudicata il titolo di Campionessa del Mondo con un giorno di anticipo e è risultata prima nel Ranking Nazionale ed Internazionale under 15. Risultati ripetuti anche nel 2014, primo posto a Europei e Mondiali. Nel 2016 inizia a gareggiare per gli under 19.

Talisa Torretti è tesserata con la Faber Ginnastica Fabriano. Ginnasta Junior della Nazionale Italiana, scudetto Tricolore 2017-18 di Serie A1 con la Faber Ginnastica Fabriano. E vice-Campionessa Europea di squadra 2017, risultato storico per la ritmica italiana). Bronzo di squadra agli Europei di Budapest e argento come individualista alla Palla, Clavette e Nastro. Al Campionato d’ Europa 2018 bronzo al nastro a Minsk, oro al Torneo Internazionale Lussemburgo. E’ allenata da Julieta Cantaluppi e Kristina Guirov.