Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Conero Planet Volley, con il Ravenna non mancano i rimpianti

Le doriche di coach Nicola Bacaloni, in crescita rispetto alle ultime uscite, non riescono a vincere nel match interno contro le romagnole, perdendo 2-3. Molto positiva, a livello individuale, la prova di Beatrice Malatesta

ANCONA – Non riesce ad invertire la tendenza la Conero Planet Volley di coach Nicola Bacaloni. Dopo sei sconfitte consecutive, nel match interno con Ravenna, le doriche non riescono ad incidere in modo netto e sono costrette a cedere al tie-break.

Brave le avversarie a crederci e non mollare, capitalizzando le occasioni decisive maturate nei diversi momenti della gara.

Due punti lasciati in casa sono un peso grande per la Conero che non riesce a scrollarsi di dosso le difficoltà di inizio stagione. Nel 2-3, tuttavia, ci sono anche alcuni aspetti positivi da non tralasciare. In primis la prova individuale di Beatrice Malatesta sempre più pronta a fare il grande salto per le qualità dimostrate.

Per la Conero sarà fondamentale tornare a vincere già dai prossimi impegni in calendario, per la classifica ma soprattutto per il morale.

NUMANABLU CONERO PLANET – TEODORA RAVENNA 2-3

NUMANABLU CONERO: Fabbo 4, Marcellini 9, Mazzucchelli 1, Penna 9, Borgognoni 5, Cicchitelli, Canonico 16, Miecchi 5, Neba, Malatesta 22, Grucka, Calzolari (L), Tega 5. All. Bacaloni

TEODORA RAVENNA:  Monaco 14, Petre (L), Fontemaggi 11, Berdoni 5, Maiolani 9, Missiroli 6, Bissoni (L2), Peroni, Ghiberti, Benvenuti 6, Corrente 1. All. Rizzi

ARBITRI: Zonta di Trieste, Sacrini di Pescara

PUNTEGGIO: 27-25; 25-22; 19-25; 23-25; 13-15