Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Conero Planet, Castracani applaude la riforma sulle giovanili

Il presidente della società dorica di pallavolo, accoglie positivamente la decisione della Federazione:«Questo spostamento delle categorie, regalerà alle nostre ragazze la possibilità di difendere il proprio titolo»

Mauro Castracani
Mauro Castracani, presidente della Conero Planet

ANCONA- La stagione del volley è ufficialmente terminata dopo la decisione della Federazione di sospendere definitivamente tutti i campionati per l’emergenza Coronavirus. Tra le varie decisioni anche quella di slittare le categorie giovanili in avanti, per non far perdere un anno ai ragazzi. Nello specifico u14, u16, u18 diventeranno u15, u17, u19. La riforma è stata accolta, sponda Conero Planet Volley Ancona, molto positivamente. Lo confermano le parole del presidente Mauro Castracani:

«Noi ci siamo presentati ai blocchi di partenza da campioni regionali sia in under16 che in under18 con l’intenzione di difendere i nostri titoli che ci hanno fruttato il 6’ e l’8’ posto alle finali nazionali. La chiusura dei campionati regionali e l’annullamento delle finali nazionali ha reso monca la stagione ma ora, questo spostamento delle categorie, regalerà alle nostre ragazze la possibilità di difendere il proprio titolo e di questo siamo tutti molto lieti».

Guardando alla serie B2, dove la prima squadra ha ottenuto di fatto la salvezza c’è preoccupazione per il futuro: «Ad oggi fare una previsione diventa difficile perché le aziende, come tutti noi, convivono con ben altri problemi. L’unica fortuna è che c’è un po’ di tempo in più del solito per valutare gli sviluppi e ragionare. Noi siamo reduci da un rapporto aperto e proficuo con la società Esino Volley e con l’Ancona Team Volley. La strada della condivisione dei percorsi e del mettere a fattor comune risorse tecniche, organizzative ed economiche mi pare l’unica via possibile».