Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Basket, coach Pansa: «Ristopro Fabriano… obiettivo 15 novembre»

Il tecnico: «Preparazione finalizzata all’inizio della stagione». Vademecum con tutte le date: amichevoli, Super Coppa e calendario di serie B della squadra cartaia

Coach Lorenzo Pansa guida l'allenamento della Ristopro Fabriano (foto di Marco Teatini)

FABRIANO – Se un po’ abbiamo imparato a conoscerlo, siamo certi che ieri mattina – martedì 15 settembre – quando alle 9 ha visto tutti i suoi giocatori finalmente riuniti e in tenuta da gioco al PalaGuerrieri per il primo allenamento della stagione, per coach Lorenzo Pansa è stato uno dei momenti più belli degli ultimi tempi, dopo sei mesi di snervante attesa.

Coach Pansa, come ha trovato la squadra?
«Bene. In realtà non partiamo da zero, perché a luglio e ad agosto, a piccoli gruppi, avevamo già chiamato i giocatori a fare allenamenti individuali. Alcuni di essi, tra l’altro, erano già arrivati a Fabriano diversi giorni prima del raduno di lunedì e avevano iniziato a lavorare. Ora, finalmente, lo facciamo tutti insieme».

Che programma di preparazione ha previsto, insieme al suo staff?
«Per le prossime due settimane, la mattina due turni di pesi, attività fisica e tiro, nel pomeriggio attività atletica e basket. A differenza di quanto sono abituato a fare di solito, infatti, abbiamo deciso di mettere dentro movimenti e giochi fin da subito, poiché – speriamo di no – non è detto che strada facendo qualche atleta si debba fermare dopo i test (ad esempio è notizia di due giorni fa la positività al covid-19 di tre giocatori della Virtus Padova, che così ha dovuto interrompere gli allenamenti di tutta la squadra per un periodo, nda), quindi prima inseriamo l’impostazione di gioco e meglio è».

Un tipo di preparazione, quindi, un po’ diversa dagli altri anni
«La maggior parte delle altre squadre del nostro girone ha iniziato ad allenarsi i primi di settembre; solo noi e Ancona abbiamo puntato sulla strategia di cominciare due settimane dopo, a metà settembre, calcolando come obiettivo di essere pronti per la prima giornata di campionato, il 15 novembre, che è quello che più mi interessa. Un tempo che abbiamo ritenuto sufficiente: anzi, a ben vedere c’è una settimana e mezzo in più rispetto alla preparazione dell’anno scorso».

Avete già un programma di amichevoli?
«Giocheremo due test al PalaGuerrieri: il 4 ottobre con il Falconara (serie C Gold) per iniziare a fare “cinque contro cinque” avendo davanti facce diverse dalle solite nostre… poi il 7 ottobre con la Sutor Montegranaro (serie B). Quindi prenderà il via la Super Coppa Italia con tre partite sicure, e in base ai risultati di questa questa competizione, decideremo se disputare altre amichevoli».

Questo, dunque, il calendario del “mini girone” a quattro di Super Coppa Italia. La Ristopro Fabriano esordisce sabato 10 ottobre a Empoli (palestra Lazzeri, ore 18), seguirà il match casalingo contro Chiusi dell’ex Fratto domenica 18 ottobre (PalaGuerrieri, ore 18), quindi sabato 24 ottobre trasferta a Firenze (PalaCoverciano, ore 18). La prima classificata del girone si qualifica per la successiva fase ad eliminazione diretta.

Il campionato di serie B inizia il 15 novembre e questo sè il cammino della Ristopro Fabriano. Date e orari, ovviamente, saranno suscettibili di variazioni nel corso dell’anno. 

ANDATA

1° GIORNATA

Civitanova – Ristopro Fabriano (domenica 15 novembre – ore 18)

2° GIORNATA

Ristopro Fabriano – Senigallia (domenica 22 novembre – ore 18)

3° GIORNATA

Vicenza – Ristopro Fabriano (giovedì 26 novembre – ore 20.30)

4° GIORNATA

Ristopro Fabriano – Mestre (domenica 29 novembre – ore 18)

5° GIORNATA

San Vendemiano – Ristopro Fabriano (sabato 5 dicembre – ore 20.30)

6° GIORNATA

Virtus Padova – Ristopro Fabriano (mercoledì 9 dicembre – ore 20.30)

7° GIORNATA

Ristopro Fabriano – Cividale del Friuli (domenica 13 dicembre – ore 18)

8° GIORNATA

Ristopro Fabriano – Unione Padova (domenica 20 dicembre – ore 18)

9° GIORNATA 

Roseto – Ristopro Fabriano (domenica 3 gennaio – ore 18 ritorno)

10° GIORNATA

Ristopro Fabriano – Giulianova (mercoledì 6 gennaio – ore 18)

11° GIORNATA

Monfalcone – Ristopro Fabriano (sabato 9 gennaio – ore 20.45)

12° GIORNATA

Ristopro Fabriano – Ancona (mercoledì 13 gennaio – ore 21)

13° GIORNATA

Jesi – Ristopro Fabriano (domenica 17 gennaio – ore 18)

14° GIORNATA

Ristopro Fabriano – Teramo (domenica 24 gennaio – ore 18)

15° GIORNATA

Montegranaro – Ristopro Fabriano (domenica 31 gennaio – ore 18)

RITORNO

1° GIORNATA

Ristopro Fabriano – Civitanova (domenica 7 febbraio – ore 18)

2° GIORNATA

Senigallia – Ristopro Fabriano (domenica 14 febbraio – ore 18)

3° GIORNATA

Ristopro Fabriano – Vicenza (mercoledì 17 febbraio – ore 21)

4° GIORNATA

Mestre – Ristopro Fabriano (domenica 21 febbraio – ore 18)

5° GIORNATA

Ristopro Fabriano – San Vendemiano (domenica 28 febbraio – ore 18)

6° GIORNATA

Ristopro Fabriano – Virtus Padova (mercoledì 3 marzo – ore 21)

7° GIORNATA

Cividale del Friuli – Ristopro Fabriano (sabato 6 marzo – ore 20.30)

8° GIORNATA

Unione Padova – Ristopro Fabriano (domenica 14 marzo – ore 18)

9° GIORNATA 

Ristopro Fabriano – Roseto (domenica 21 marzo – ore 18)

10° GIORNATA

Giulianova – Ristopro Fabriano (sabato 27 marzo – ore 19)

11° GIORNATA

Ristopro Fabriano – Monfalcone (domenica 11 aprile – ore 18)

12° GIORNATA

Ancona – Ristopro Fabriano (mercoledì 14 aprile – ore 20.30)

13° GIORNATA

Ristopro Fabriano – Jesi (domenica 18 aprile – ore 18)

14° GIORNATA

Teramo – Ristopro Fabriano (domenica 25 aprile – ore 18)

15° GIORNATA

Ristopro Fabriano – Montegranaro (domenica 2 maggio – ore 18).

Al termine del girone di andata, le prime due classificate di ogni girone (come di consueto) si qualificheranno per le Final Eight di Coppa Italia in programma nel weekend 2-4 aprile (sede da stabilire).

Il campionato, invece, mette in palio quattro promozioni in A2, che verranno assegnate tramite playoff, ai quali accedono le prime otto classificate al termine della “regular season”. Il girone C (in cui si trova Fabriano) ai play-off si incrocerà con il girone D, mentre il girone A si incrocerà con il girone B. Si formeranno così quattro “rami” di tabellone al termine di ognuno dei quali la vincente salirà in A2. 

Per quanto riguarda, invece, le retrocessioni, scende direttamente in C l’ultima classificata al termine della “regular season”, dalla dodicesima alla quindicesima vanno ai playout da cui scaturiranno in tutto altre otto retrocessioni fra i quattro gironi.