Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Pallavolo, la Cucine Lube saluta Nikokov e ritrova Bottolo

Si va completando il roster della Cucine Lube che avrà presto tutti gli effettivi a disposizione per l’inizio della SuperLega

La Cucine Lube ha presentato lo schiacciatore Alex Nikolov figlio d'arte

CIVITANOVA – La Cucine Lube Civitanova ha presentato il nuovo schiacciatore Alex Nikolov. Classe 2003 di 206 cm è considerato all’unanimità l’astro nascente del volley bulgaro. Con la Nazionale maggiore ha preso parte a VNL e Mondiale, mentre si appresta ad affrontare l’Europeo Under 20 con la selezione giovanile del suo paese. Per ingaggiarlo la Lube ha superato la concorrenza di importanti Club di SuperLega e PlusLiga

«A pochi giorni dagli Europei U20, per presentare Alex abbiamo approfittato della presenza della Nazionale bulgara giovanile, impegnata oggi in un allenamento con la Francia nel nostro palazzetto – dice il dg Beppe Cormio-. Sono amico di suo padre Vladimir, grande giocatore bulgaro del passato. Fui io a portarlo in Italia. L’arrivo del suo talentuoso erede è frutto di una promessa reciproca mantenuta tra due amici che si stimano. Invito Alex a un anno di sudore e sacrificio per sfruttare questa possibilità con noi e con uno dei migliori allenatori al mondo!”

Sulle qualità del giovane schiacciatore è convinto anche coach Blengini: «Parliamo di un ragazzo di alto profilo dal punto di vista della predisposizione e di quello che ha già mostrato in nazionale può trovarsi bene a questi livelli e ha le caratteristiche per fissare degli obiettivi ambiziosi. Deve completare il percorso formativo, in particolare dal punto di vista tecnico nel ruolo di ricevitore. Nikolov ha tutto per diventare un giocatore in grado di fare la differenza e deve puntare a questo, con impegno, attitudine e passione».

Raggiante ovviamente il giovane Alex Nikolov: «Mi trovavo negli States per il college e mi sono arrivate proposte da alcuni Club importanti. Non è stata una scelta semplice, si tratta di un passo grande per la mia carriera e la mia vita, ma volevo la Lube! Mi aspetto tante vittorie e belle soddisfazioni, ma anche momenti difficili. I campioni bulgari, a iniziare da Sokolov mi hanno raccontato belle cose sul Club, sugli allenamenti, sul modo di giocare e i tifosi. Sogno di diventare un campione del mondo e giocare con dei campioni è fantastico, darò il massimo e accoglierò a braccia aperte i consigli dei miei compagni. La mia presenza e l’accordo stipulato tra Lube e Levski di sicuro attireranno molti tifosi bulgari».

I colpi in attacco hanno fatto bruciare le tappe ad Alex, che si metterà alla prova con il torneo più difficile del mondo completando un reparto di ‘golden boy’ con il campione d’Europa e del Mondo Mattia Bottolo, il campione iridato Under 21 e Continentale U22 Mattia Gottardo e il campione d’Italia in biancorosso Marlon Yant.

Dalla scrivania al campo, la Cucine Lube ha sostenuto il secondo allenamento congiunto della sua preseason. inserendo immediatamente nel sestetto il campione del mondo Mattia Bottolo, che avrebbe dovuto unirsi al gruppo nei prossimi giorni. I campioni d’Italia si sono misurati con la Med Store Tunit Macerata, squadra di A3 Credem Banca inserita nel Girone Bianco. Il test si è chiuso con un poker della Lube che ha vinto tutti i tre set della partitella d’allenamento e un quattro parziale concordato dai tecnici (25-19, 25-14, 25-22, 25-19)

Evidenti i progressi dei ragazzi di Chicco Blengini rispetto alla prima sgambata con Grottazzolina, quando le priorità erano «mettere alla prova i propri muscoli e finire integri la seduta”» come aveva detto Ivan Zaytsev. Lo staff ha fatto girare la squadra, ma è rimasto riposo in panchina Marlon Yant.

La Cucine Lube tornerà in campo venerdì 16 settembre, sempre all’Eurosuole Forum, per il test match alle ore 17 contro la Videx Yuasa Grottazzolina.