Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

SuperLega, la Cucine Lube Civitanova è sette bellezze. Ravenna KO

Ancora un successo per 3-0, il n.7 consecutivo per la squadra di Blengini che domenica a Cisterna ha l’ultimo sforzo prima del Mondiale. A riposo Kovar e Simon. Gabi Garcia MVP. Esordio del 2004 Penna

La Cucine Lube vince nettamente anche contro Ravenna

CIVITANOVA – Partita a senso unico anche contro la Consar Ravenna che va al tappeto colpita duramente sulla determinazione di un novembre perfetto per i cucinieri.

Il 3-0 con parziali a  18,19,16 davanti ai 1.166 spettatori presenti all’Eurosuole Forum di Civitanova Marche, nel turno infrasettimanale della 8ª di andata della Superlega Credem Banca dà la dimensione del dominio totale di De Cecco e compagni sempre più a ranghi ridotti.

I marchigiani, che oltre all’indisponibile Zaytsev e al convalescente Juantorena, per l’occasione lasciano a riposo anche Kovar e Simon, dando spazio nel sestetto iniziale a Yant in posto 4 in diagonale con Lucarelli e a Diamantini al centro con Anzani dominano letteralmente il parziale d’apertura ispirati da un magistrale Luciano De Cecco. Dopo un primo set senza storia Ravenna mette per la prima volta il muso davanti nel secondo set (4-7), ma dura poco. Sul 14-14 la squadra di Blengini pigia sull’acceleratore in maniera decisiva con Gabi Garcia (5 punti), autore del contrattacco che vale il break sul 16-14 e protagonista di un buonissimo turno al servizio (con un ace) sul quale la Cucine Lube trova il +4 (18-14). Chiuderà un attacco in diagonale di Yant (5 punti, 62% in attacco), sul 25-19. 

Il terzo e conclusivo parziale è un monologo dei tricolori marchigiani, che nel finale fanno esordire in Superlega anche il baby schiacciatore Gaetano Penna, classe 2004. Gabi Garcia MVP, chiude con 14 punti, 50% in attacco, 1 muro e ben 5 ace. Domenica a Cisterna l’ultimo sforzo prima di poter concentrarsi solo sul Mondiale per Club in Brasile

Il tabellino

CUCINE LUBE CIVITANOVA: Garcia Fernandez 14, Kovar n.e., Sottile n.e., Marchisio, Juantorena n.e., Jeroncic (L) n.e., Balaso (L), Lucarelli 5, Penna, Diamantini 5, Simon n.e., De Cecco 2, Anzani 9, Yant 15. All. Blengini.

CONSAR RCM RAVENNA: Vukasinovic 11, Biernat, Pirazzoli (L), Erati 5, Queiroz Franca 1, Ulrich 3, Goi (L), Dimitrov n.e., Klapwijk 12, Ljaftov 1, Comparoni 5, Orioli, Candeli n.e., Fusaro n.e.. All. Zanini. 

ARBITRI: Pozzato (BZ) – Giardini (VR).

PARZIALI: 25-18 (25’), 25-19 (26’), 25-16 (24’). Tot.: 1h 15′

NOTE: Civitanova battute sbagliate 9, ace 7, muri vincenti 9, 55% in attacco, 47% in ricezione (32% perfette). Ravenna battute sbagliate 17, ace 5, muri 2, 41% in attacco, 34% in ricezione (19% perfette). Spettatori 1166, incasso 15.144,41.