Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Volley, la Cucine Lube “serve” il pareggio

Grazie ad una clamorosa prestazione la squadra di Blengini espugna Trento (0-3) dominando gara 2 della semifinale scudetto. Domenica gara 3 a Civitanova

CIVITANOVA MARCHE – La Lube fa la Lube e riequilibra la Semifinale scudetto con una prestazione di qualità e autorità alla BLM Group Arena di Trento.

Il 1’ set è equilibrato e il servizio di Lucarelli, mvp di gara 1, sembra indirizzare il set a favore dei locali ma prima Simon poi Leal regalano il parziale ai cucinieri mettendo in seria difficoltà la linea di ricezione dei padroni di casa 23-25. Nettamente in crescita rispetto a domenica scorsa la prestazione di Yoandy Leal che sta ritrovando la forma dopo il Covid.

La Lube ha beneficiato anche di una prestazione sottotono dell’opposto olandese Nimir che a tratti e quasi solo al servizio, è sembrato il giocatore fantastico che è. Per il resto solo Lube con Simon a spaccare il 2’ set con una serie infinita di servizi vincenti a mettere in crisi Rossini e Michieletto poi sostituito dall’ex Kooy per la chiusura ancora 23-25.

Nel 3’ set la Cucine Lube ha ancora guidato fin dall’avvio costringendo Lorenzetti a spendere i timeout e a cercare soluzioni nonostante Kooy in campo fin dall’avvio. L’ultimo punto 17-25 lo firma un protagonista silenzioso come Rychlicki che resterà alla Lube anche nella prossima stagione. Simon 16 punti con 8 aces e 100% in attacco.

Domenica alle 18 c’è gara 3 all’Eurosuole Forum di Civitanova Marche.

Per il centrale Simone Anzani: «La storia di questo campionato insegna che dopo una batosta abbiamo sempre la forza per reagire e trovare la vittoria. Sapevamo che sarebbe stata una serie lunga e siamo certi che daremo il meglio».

Per Kamil Rychlicki, opposto biancorosso: «Dobbiamo continuare a giocare come stasera guardando al futuro essendo contenti per la prestazione. Oggi abbiamo avuto l’aggressività che c’è mancata in gara 1. Sarà dura ma sappiamo di potercela giocare.

Per il palleggiatore Luciano De Cecco reduce dal Covid: «Venire qui ed espugnare il campo di Trento è molto importante e ci siamo guadagnati un’altra partita su questo campo perché torneremo, e abbiamo dimostrato che ci siamo. Simon e Balaso hanno giocato una gran partita. Siamo contenti e, come avevamo detto che domenica era stata brava Trento, stasera siamo stati bravi noi».