Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

SuperLega, la Cucine Lube non gioca nemmeno a Verona

Focolaio nel gruppo squadra veneta. Salta anche la partita di domenica 9 gennaio ma stavolta non è tutta colpa dei cucinieri tra i quali il focolaio è in via di risoluzione. Si rivede la luce

La Cucine Lube deve ancora attendere

CIVITANOVA – La Lega Volley ha stabilito lo spostamento al 2 marzo del match che si sarebbe dovuto giocare domenica 9 gennaio contro la formazione di Verona. Restano 8 i positivi nel gruppo squadra della Cucine Lube ma l’ulteriore controllo mediante i tamponi non ha evidenziato altre positività e quindi la situazione sembra in via di risoluzione. Tuttavia il rinvio del match di domenica prossima si è reso necessario perché nella formazione di Verona la situazione è simile, anzi forse peggiore, e quindi niente partita. Rinviate anche Vero Volley Monza – Consar RCM Ravenna, e Kioene Padova – Itas Trentino.

A questo punto il prossimo incontro dei cucinieri dovrebbe essere quello di Champions mercoledì 12 gennaio in Polonia in casa dello Zaksa e poi mercoledì 19 i quarti di finale di Coppa Italia in casa contro Milano.

La situazione è in evoluzione ma intanto coach Blengini allena gli atleti che ha a disposizione, aspetta gli altri e monitora la situazione degli atleti in isolamento che stanno tutti bene e cercano di allenarsi come possono nei rispettivi appartamenti.

La squadra non gioca una partita da domenica 26 dicembre, vittoria contro Padova per 3-0.

In una classifica assolutamente parziale guida Perugia con 41 punti e 15 partite giocate. Seguono la Cucine Lube che ne ha giocate 13 e la Itas Trento con 14 partite. Entrambe hanno 31 punti. Via via tutte le altre.

Exit mobile version