NikolaTesla Unplugged by Elica
NikolaTesla Unplugged by Elica
Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Harley Davidson Route 76
Harley Davidson Route 76

Pallavolo, la Lube Civitanova all’esame Champions League

All'Eurosuole Forum di Civitanova, la squadra di Blengini, questa sera, gioca l’andata dei Quarti di Finale della massima competizione europea in emergenza di formazione. Il dubbio sull’impiego di Yant sarà sciolto nel riscaldamento

Zaytzev potrebbe lasciare la Cucine Lube

CIVITANOVA – Dopo la sconfitta a Modena, la Cucine Lube torna in campo stasera all’Eurosuole Forum per il match di Champions League contro i campioni polacchi dello Jastrzebski Wegiel, con Andrea Gardini al timone. La squadra che si aggiudicherà la doppia sfida incontrerà in Semifinale lo Zaksa, già al turno successivo senza scendere in campo per la squalifica delle Dinamo Mosca come Club russo.

Con Kovar e Juantorena ancora indisponibili, coach Blengini spera di recuperare in extremis almeno Yant reduce dalla distorsione al ginocchio per fortuna rivelatasi comunque meno grave del previsto. Altrimenti l’unica soluzione tattica possibile è quella vista nel 4’ set del match di sabato con Gabi Garcia in campo e Zaytzev schierato da schiacciatore in diagonale a Lucarelli.

La partita sarà trasmessa in diretta Tv su Eurosport 2, live streaming su Discovery Plus e diretta Radio Arancia.

I cucinieri sono reduci dal girone di ferro, la Pool C, con 5 vittorie e 1 sconfitta, mentre i polacchi hanno dominato la Pool A con l’en plein di sei successi.

All’Eurosuole Forum dirigono Milan Rajkovic (CRO) e Jan Krticka (CZE)

Lo Jastrzebski Wegiel di Andrea Gardini ha disputato una grande Coppa di Polonia, ma ha perso in finale con lo Zaksa. Gli avversari della Lube, in campionato, sono al secondo posto a un punto dalla vetta ma hanno vissuto episodi sfortunati nell’arco della stagione, osservando uno stop di oltre due settimane per Covid e rinunciando a lungo per infortunio all’opposto francese Boyer, in fase di recupero. Indisponibile il centrale ucraino di passaporto polacco Gladyr, ex Siena.

La formazione dei rivali nell’ultima gara di Champions League: Toniutti al palleggio in diagonale con l’ex opposto biancorosso Hadrava, al centro Gladyr e Wisniewski, in banda Clevenot e Fornal, libero Popiwczak.

Natale a Gradara