Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Città di Falconara, la beneficenza fa gol per Bignamini e Blu

L'asta della maglie indossate dalla citizens nel corso della stagione ha consentito di incassare 1800 euro da devolvere in beneficenza. Di Guti, Luciani e Vieira quelle più contese

Guti
La spagnola del Città di Falconara Guti

FALCONARA- Il Città di Falconara in rete per l’Istituto Bignamini e Blu Pubblica Assistenza. L’asta di tutte le magliette indossate dalle citizens nella stagione sportiva 2020-2021 è stata un successo totale e ha permesso di incamerare la cifra di 1800 euro.

Il doppio addirittura rispetto allo scorso anno. Sintomo che le giocatrici di mister Massimiliano Neri, fermate solo dal Coronavirus, sono entrate di diritto nel cuore della tifoseria biancoblu dopo un campionato di altissimo livello dove avevano la possibilità di competere sia per lo Scudetto che per la Coppa Italia.

Sono state messe all’asta quattordici maglie in quattordici giorni diversi. Le più contese sono risultate quelle del capitano Sofia Luciani, della portoghese Sofia Vieira e della spagnola Guti. La prossima stagione, dalle parti del PalaBadiali sarà molto particolare. Il Città di Falconara, prima Leopardi Falconara, compirà i venticinque anni di attività tra calcio e calcio a 5. Un traguardo prestigioso che la società vorrà festeggiare nel migliore dei modi.