Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Chiaravalle sperimenta la pallamano in carrozzina

L'appuntamento, fortemente voluto dalla società biancoblu, è stato condotto in tandem con la società Tennistavolo Montemarciano. Per la A2 maschile stop in casa di Sassari

JESI – Dopo le gioie della squadra femminile di A2, vittoriosa in Toscana contro Euromed Mugello, Pallamano Chiaravalle è stata protagonista di due impegni contemporanei a distanza nel trascorso fine settimana.

A Chiaravalle, sotto l’occhio di volontari e tifosi, si è tenuto il primo incontro dimostrativo di wheelchair handball. L’appuntamento, fortemente voluto dalla società biancoblu con l’intenzione di far conoscere le possibilità che questo sport offre, è stato condotto in tandem con la società Tennistavolo Montemarciano.

Sarà solo il primo di una lunga serie di eventi simili che verranno proposti nei prossimi mesi mirati alla creazione di una squadra vera e propria da inserire nel già ricchissimo organico di team pallamanistici chiaravallesi.

Trasferta sarda per la Pallamano Chiaravalle

Intanto la prima squadra maschile di A2, guidata dal coach Albano Cocilova, è stata impegnata a Sassari contro il Verdeazzurro nella trasferta più lunga del campionato. La partita, finita 31-25 in favore dei sassaresi, è stata molto nervosa (un rosso ed un blu per i sardi), Chiaravalle ha subito il gioco dei padroni di casa nel primo tempo (concluso per 18-9) per poi venire fuori sul finale grazie ad una grande prestazione di Santinelli (top scorer di giornata), Albanesi e Cognini, accorciando il divario reti da -11 al -6 finale.