Cerreto D’Esi-Ostrense, a voi due: in palio la promozione in C1

In caso di vittoria o pareggio, il team di mister Tonelli sarebbe promosso. L'Ostrense può però anche permettersi di perdere con massimo due reti di scarto: inutile però fare calcoli, perché vuole vincere questa sfida per volare in serie C1 e coronare il sogno

Foto di gruppo per l'Ostrense di mister Tonelli

Siamo giunti all’atto conclusivo del campionato di Serie C2 di calcio a 5 che sabato metterà in palio qualcosa di molto importante, la promozione in C1.

Dopo un lungo campionato e altrettanto impegnative gare di playoff, l’Ostrense ha raggiunto il triangolare finale con Cerreto d’Esi e Bocastrum United.

La squadra di mister Tommaso Tonelli ha battuto 5-0 il Bocastrum nella prima gara, mentre il Boca ha battuto 1-0 il Cerreto d’Esi nella seconda sfida. Sabato terza e ultima gara che vedrà l’Ostrense impegnata in casa del Cerreto d’Esi. Tanti i risultati possibili che vedrebbero l’Ostrense in C1.

In caso di vittoria o pareggio, il team di Tonelli sarebbe ovviamente promosso. L’Ostrense può però anche permettersi di perdere con massimo due reti di scarto; in caso di sconfitta con 3 reti si dovrebbero fare dei calcoli più elaborati, mentre in caso di sconfitta con 4 reti o più, la squadra promossa sarebbe il Cerreto d’Esi.

Questo in virtù dell’attuale classifica e della relativa differenza reti che vede:

Ostrense a 3 punti con differenza reti di 5
Bocastrum con 3 punti con differenza reti -4
Cerreto d’Esi con 0 punti e differenza reti -1.

Si scende in campo sabato 25 maggio alle 15.