Nello scontro salvezza con l’Askl il Corinaldo pareggia al termine di una gara pirotecnica

Partita ricca di gol e ribaltoni, alla fine nessun vincitore e classifica immutata con i ragazzi di Davide Gurini e gli ascolani che restano appaiati. Sabato prossimo 13 aprile penultima di campionato, l'ultima è in programma il 27

Corinaldo-Futsal Askl a centrocampo prima dello start

CORINALDO – Né vincitori né vinti. E’ finita così a Corinaldo fra i padroni di casa e la Futsal Askl nella gara valida come terzultima di campionato. C’era in palio una grossa fetta di salvezza in Serie B e al termine di 40 minuti di spettacolo e continui ribaltoni, è emerso il punteggio più naturale, un pareggio 7 a 7 che mantiene vive, a cavallo fra playout e salvezza, entrambe le contendenti inserite nel girone D.

Nei biancorossi spicca il poker di Campolucci, accompagnato dai centri di Mancini, Belleboni e Rotatori. Ora restano solo due gare (sabato 13 e sabato 27 aprile) per capire se il Corinaldo riuscirà a restare in serie B senza passare per gli spareggi.