Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Calcio, la Vis Pesaro cerca l’affare con Ngom per il suo attacco

Società pesarese interessata al giovane classe 2000 Mamadou Ngom per rinforzare il suo reparto offensivo nella prossima stagione

Ngom in maglia Folgore Caratese

Vis Pesaro che inizia piano piano a muoversi nella sua sessione del calciomercato estivo. Dopo aver ufficializzato Sassarini come nuovo allenatore una decina di giorni fa infatti è ora arrivato il momento di fare movimenti in entrata per fornire al tecnico nuovi giocatori in virtù anche del ritiro pre-stagionale che verrà fatto a luglio.

A tal proposito un nome molto caldo in queste ore per andare a rinforzare l’attacco della squadra biancorossa è quello di Mamadou Ngom. Classe 2000, il centravanti italo-senegalese è reduce da 21 presenze e 3 gol con la maglia della Vibonese, società retrocessa in serie D dal girone C. Sulla punta di 22 anni, cresciuta nel settore giovanile del Milan, c’è però la concorrenza del Villafranca Veronese, società di serie D, ma in questo caso potrebbe essere diversi i fattori favorevoli alla Vis. Il primo riguarda il fatto che la possibilità di giocare in Serie C possa essere un quid in più per Ngom. Seconda cosa, i rapporti previlegiati tra il presidente Mauro Bosco e il responsabile dell’area tecnica Michele Menga con l’entourage del giocatore under, potrebbero essere la carta aggiunta per rilevare il cartellino di Ngom, in scadenza il 30 giugno quando si svincolerà dalla Vibonese.

L’attaccante classe 2000, che ovviamente non potrà essere tesserato prima dell’1 luglio, viene dalla sua prima stagione nei professionisti dopo aver impressionato gli spettatori per ben quattro anni in serie D, con la maglia della Caratese, per un totale di 91 presenze e 15 gol. Prestazioni che lo hanno fatto finire nel giro della nazionale under 16. Ngom, cifre alla mano, non è un bomber di razza ma è un giocatore che potrebbe rivelarsi molto utile per le rotazioni nel reparto offensivo, ma soprattutto nel minutaggio under (sempre da tenere conto in Serie C) e nel gioco propositivo del nuovo tecnico della Vis, David Sassarini.