Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Villa Musone, è ufficiale la partnership giovanile con il Chievo Verona

I Villans hanno reso nota la collaborazione a livello di vivaio messa a punto con il Chievo Verona. Soddisfatto il presidente Camilletti che ha riscontrato un entusiasmo contagioso in tutta la società

Villa Musone - Chievo Verona
La delegazione del Villa Musone a Veronello

VILLA MUSONE- Villa Musone e Chievo Verona insieme, in nome dei giovani e della programmazione. È diventata ufficiale la partnership che legherà i villans (la prima squadra milita in 1°Categoria marchigiana) e il Chievo Verona (Serie B) per i prossimi anni all’insegna di una politica condivisa su moltissimi temi. In primis quello del vivaio. Il primo passo per il riconoscimento di “ChievoVerona Center” è stato formalizzato il 28 agosto presso il Battagisio Sport Center di Verona (il celebre Veronello, fucina del Chievo dei miracoli di Gigi del Neri) alla presenza de presidente del Villa Musone Gianluca Camilletti (accompagnato dai dirigenti Cecchi e Prosperi).

«Siamo stati molto contenti sin da subito di iniziare questa collaborazione con il ChievoVerona – ha spiegato patron Camilletti – Innanzitutto abbiamo constatato che gli ideali in cui crediamo hanno un riscontro anche a livello professionistico e che gli obiettivi nei confronti del ragazzo, inteso come calciatore ma anche come uomo, sono gli stessi e trovano un parallelismo importante nella realtà clivense. Sicuramente è, e sarà, un’ottima occasione di crescita e miglioramento per tutti ed è qualcosa in cui tutto il Villa Musone Calcio crede fermamente. Inoltre non è da sottovalutare la familiarità e l’ambiente positivo che il ChievoVerona è riuscito a trasmettere alla nostra società».

Per il Chievo Verona ha parlato il responsabile delle società affiliate Lorenzo Bedin: «Siamo estremamente soddisfatti di aver trovato nella società Asd Villa Musone Calcio rappresentata dal Presidente Gianluca Camilletti e dai suoi dirigenti un importante punto di riferimento nel territorio marchigiano e siamo sicuri che sarà una collaborazione proficua e duratura».