Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Campionati ancora nel vivo per Ostrense (playoff) e Arcevia (playout). Retrocede l’Audax Sant’Angelo

In Serie C1 l'Audax Sant'Angelo retrocede per il distacco superiore ai 10 punti con il Futsal Potenza Picena. In Serie C2 l'Ostrense si conquista un posto nei playoff, piazzandosi al quarto posto del girone A a quota 47 punti. Playout per l'Avis Arcevia

L'Ostrense al termine della gara con Amici del Centro Sportivo

L’Audax saluta la Serie C1, ma campionati tutt’altro che terminati per le altre due squadre della Valmisa. Anzi, il bello inizia adesso con le gare playoff e playout.

In Serie C1 l’Audax Sant’Angelo purtroppo non riesce nell’impresa e retrocede in Serie C2. Fatale il distacco di 11 punti con il Futsal Potenza Picena. Un verdetto molto amaro, certificato dall’ultimo pareggio casalingo col Campocavallo (3-3).

In Serie C2 l’Ostrense si conquista un posto nei playoff, piazzandosi al quarto posto del girone A a quota 47 punti grazie al 5-1 rifilato all’ultima giornata agli Amici del Centro Sportivo. Ora dovrà vedersela venerdì con l’Atletico Urbino, arrivato terzo con 50 punti. Qualora l’Ostrense vinca questa gara, dovrà sfidare la vincente di Dinamis-Chiaravalle. La vincente della finale andrà poi al triangolare che mette in palio la promozione in C1.

Per quanto riguarda l’Avis Arcevia saranno playout, dal momento che la squadra ha chiuso al quartultimo posto a quota 22. Per mantenere la categoria, venerdì a Castelleone dovrà vincere col Montalto di Cuccurano nella gara spareggio. In caso di pareggio al termine dei minuti regolamentari si procederà coi tempi supplementari, in caso di ulteriore parità sarà salva l’Avis Arcevia in quanto meglio piazzata in campionato.