Serie D, il Verdicchio di Jesina e Matelica sfida l’acqua di Fiuggi

Reso noto il nuovo girone F: con marchigiane, abruzzesi e molisane, fra gli avversari dei leoncelli spuntano il ritorno del San Marino dopo la fusione con il Cattolica e la vera sorpresa, la laziale Atletico Terme allenata dall'ex Milan Beppe Incocciati

La nuova Jesina. Da sinistra Omar Manuelli, Gianfilippo Mosconi, Gianni Giampaoletti, Maurizio Gagliardini
La nuova Jesina. Da sinistra Omar Manuelli, Gianfilippo Mosconi, Gianni Giampaoletti, Maurizio Gagliardini

JESI – Il consueto e atteso panorama di avversarie da Marche, Abruzzo e Molise, il ritorno del San Marino dopo la fusione con il Cattolica e poi la vera sorpresa, la laziale Atletico Terme Fiuggi, nata dalla fusione fra Atletico Fregene e una società locale. È il quadro del nuovo girone F di serie D che attende la Jesina e che riunisce appunto le società marchigiane Jesina, Montegiorgio, Porto Sant’Elpidio, Matelica, Recanatese, Sangiustese e Tolentino; le abruzzesi Avezzano, Chieti, Vastese, Real Giulianova, San Nicolò Notaresco e Pineto; le molisane Campobasso, Olympia Agnonese e Vastogirardi e poi appunto San Marino e Atletico Terme Fiuggi, allenato dall’ex Milan, Napoli, Atalanta e Bologna Beppe Incocciati.

Campionato al via il 1 settembre, il 25 agosto i leoncelli, esentati dal preliminare del 18, entreranno in scena in Coppa Italia. Domani, sabato 10 agosto, triangolare amichevole a Urbania con Urbania e Marignanese (Eccellenza), la vigilia di Ferragosto amichevole alle 18 a Senigallia con la Vigor.