Continuano gli incentivi Citroen
Continuano gli incentivi Citroen
Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Calcio Serie D: Tolentino kappaò a Fano. Il Chieti affonda la Samb

Derby senza storia, il Tolentino perde 2-0 tradita dagli ex. La Vigor Senigallia non va oltre il pari (1-1) in casa contro il Notaresco

L'esultanza della squadra granata dopo il derby vinto (foto A.J.Fano)

Sconfitta bruciante per il Tolentino che perde 2-0 nel derby contro i granata dell’Alma Juventus Fano. Un risultato che ha il sapore della condanna per la formazione cremisi. Gli ospiti, inchiodati all’ultimo posto con soli 14 punti, crollano nel secondo tempo dopo una prima frazione a reti inviolate. I gol che decidono l’incontro sono di Broso su rigore e dell’ex Severini.
Il campo del “Mancini”, pesante a causa delle insistenti piogge, non favorisce il gioco a terra e le azioni pericolose stentano ad arrivare. Al 72′ l’episodio che cambia il match: Nagy del Tolentino manca la palla e spalanca la via della porta a Broso, poi atterra il numero nove fanese prima che possa concludere in porta. Il direttore di gara concede il rigore e rifila la seconda ammonizione al centrale cremisi. Broso non sbaglia e il Fano passa in vantaggio. Gli animi si accendono e al 76′ il Tolentino rimane in 9 uomini per l’espulsione di Stefoni (doppia ammonizione). Due minuti più tardi arriva il raddoppio della squadra di Mosconi, firmato dall’ex Mirco Severini entrato nella ripresa. Da segnalare un episodio curioso che ha riguardato gli ultras del Tolentino: chiuso il settore ospiti per motivi di sicurezza, hanno assistito alla partita dal balcone di un appartamento vicino allo stadio Mancini.

Esordio da dimenticare per mister Manoni sulla panchina della Sambenedettese. I rossoblù perdono 2-1 in casa contro il Chieti, che espugna il Riviera in rimonta. Passano in vantaggio i padroni di casa al 21’ con Vita, che sfrutta nel migliore dei modi l’assist di Marras. Ma i neroverdi riescono a pareggiare al 60′ con un preciso tiro di destro di Vaccaro. Nel finale di gara, arriva il gol vittoria degli ospiti su calcio di rigore trasformato da Paglia. Una sconfitta che fa precipitare la Samb ad un passo dai play-out, a due sole lunghezze di distanza dalla Vastese, che deve però recuperare la partita rinviata per maltempo contro il Porto d’Ascoli.
Soltanto un pareggio per la Vigor Senigallia che fa 1-1 in casa contro il San Nicolò Notaresco terz’ultimo in classifica. Ma è un punto prezioso per i ragazzi di Aldo Clementi, sotto di un gol alla fine del primo tempo. Il Notaresco sfrutta un errore difensivo dei padroni di casa e si porta in vantaggio dopo appena 5 minuti con Mercado. La Vigor reagisce subito ma non sfonda. Il gol del meritato pareggio arriva solo al 59’ con Mancini, perfettamente innescato da una grande giocata di D’Errico. La squadra di casa sfiora il colpaccio nel finale con Magi Galluzzi, ma Marchetti salva sulla linea. I rossoblù tornano a muovere la classifica dopo lo stop di una settimana fa e mantengono il secondo posto in classifica a+2 sul Trastevere.

Montegiorgio-Cynthialbalonga si giocherà mercoledì alle 14.30. Ancora da definire invece la data di recupero di Vastese-Porto d’Ascoli.