Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Calcio, Serie D: svelati i gironi. Le marchigiane ancora una volta tutte nel girone F

Usciti i nove gironi di Serie D. Poche novità nel girone F, che vede tutte le formazioni marchigiane insieme ai nastri di partenza

Il Girone F della Serie D 2020-2021

Sono stati comunicati nella giornata odierna i 9 gironi del campionato nazionale di calcio di serie D 2019/2020, che prenderà il via domenica 27 settembre 2020. La massima serie dilettantistica partirà con il format a 166 squadre divise in 7 raggruppamenti da 18 e in 2 da venti, vale a dire i gironi A e C. Per quanto riguardano i rispettivi calendari, ci sarà da aspettare invece sabato 19. Proprio nella giornata di sabato, infatti, i calendari saranno poi pubblicati sulla pagina FaceBook della Lega Nazionale Dilettanti (LND).

Ai nastri di partenza presenti tutte le regioni d’Italia (la più rappresentata è la Lombardia con 23 club, seguita da Toscana e Veneto con 16), dopo sei anni torna infatti sul palcoscenico nazionale la Valle d’Aosta con la new entry PontDonnaz-HoneArnadEvancon. In totale sono 14 le formazioni al debutto assoluto in D: ai valdostani si aggiungono Castelnuovo Vomano, Corticella, Dattilo Noir, Insieme Formia, Marignanese, Matese, Pro Livorno, Real Calepina, Santa Maria Cilento, San Giorgio Sedico, San Luca, Sona e Tiferno Lerchi.

Il girone che riguarda più da vicino le formazioni marchigiane, ancora una volta inserite tutte insieme nello stesso raggruppamento, sarà ancora quello F, che vedrà ai nastri di partenza: Aprilia Racing Club, Atletico Porto S.Elpidio, Atletico Terme Fiuggi, Castelfidardo, Castelnuovo Vomano, Città di Campobasso, Cynthialbalonga, Matese, Montegiorgio, Olympia, Agnonese, Pineto, Real Giulianova, Recanatese, Rieti, S. Nicolo Notaresco, Tolentino, Vastese e Vastogirardi.

Poche le novità, evitate alcune big come Rimini e Forlì, inserite nel girone D, il girone presenta solo alcune formazioni nuove rispetto a quello dell’anno scorso. Non ci sono più Matelica, promossa in LegaPro, insieme ad Avezzano, Sangiustese, Chieti e Jesina retrocesse in Eccellenza. Le uniche novità riguardano le formazioni di Aprilia Racing Club, Castelnuovo Vomano, allenata da mister Guido Di Fabio, vecchia conoscenza del calcio marchigiano, Cynthialblonga e Matese. Cinque le marchigiane presenti: Porto S.Elpidio, Castelfidardo, neopromossa, Montegiorgio, Recanatese e Tolentino.   

Fare pronostici sulle candidate alla promozione è ora quasi impossibile, visto il mercato in continua evoluzione. Ci saranno ancora tanti colpi di mercato e tantissimi movimenti ancora in uscita, visto il ritardo con cui le società hanno potuto iniziare a programmare la loro stagione dopo un fenomeno eccezionale e drammatico come il Covid, che si è fatto sentire soprattutto nelle serie dilettantistiche.
Certo è che Campobasso e Recanatese, grandi protagoniste degli ultimi tornei, non staranno certo a guardare, ma saranno pronte a sferrare ancora un nuovo attacco alla LegaPro. Poi, come ogni anno, ci saranno delle sorprese, che daranno quell’imprevedibilità a un torneo sì dilettantistico ma che, come ribadito più volte dagli addetti ai lavori, di dilettantistico ha ormai ben poco. Manca pochissimo all’inizio del torneo, c’è molta voglia da parte di tutti di tornare in campo, ma soprattutto di tornare a quella normalità che si è persa da quell’ultimo turno di Serie D datato 1 marzo 2020.