Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Calcio Serie C, Vis Pesaro a Gubbio vietato sbagliare

La Vis Pesaro non può permettersi errori nella trasferta di Gubbio. Un eventuale ko complicherebbe la classifica e porterebbe a riflessioni per la panchina

Daniele Di Donato

Una partita che pesa come un macigno. Quella che la Vis Pesaro si appresta a giocare domani sul campo del Gubbio ha un’importanza che va ben oltre i classici tre punti. I pesaresi, dopo il ko di domenica seppur contro il Perugia, si sono fatti scavalcare dai cugini del Fano in classifica di Serie C e contro gli umbri si può parlare di scontro diretto.

Il Gubbio al momento è salvo con 30 punti. A +7 dalla Vis e addirittura con una gara da recuperare. I pesaresi, con una classifica così corta che vede al momento ancora coinvolte almeno 7 squadre per la lotta ai playout, hanno bisogno di fare punti e soprattutto di rubarne alle loro dirette concorrenti.

In vista della partita è intervenuto l’allenatore della Vis Daniele Di Donato, anche lui in discussione dopo gli ultimi risultati: «Ogni singola partita per noi è diventata vita o morte e quella di domani ne è l’esempio perfetto. Triestina e Perugia erano squadre di alta classifica, con il Gubbio bisogna tornare a fare punti».

La notizia positiva in casa Vis è il recupero di Stramaccioni, mentre non sarà della partita il difensore Mattia Gennari, out per infortunio, così come Marchi (squalificato per 3 giornate) e Lazzari.