Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Calcio Serie C, turno infrasettimanale per le squadre marchigiane

Giornata di sconfitte importanti per Vis Pesaro, Matelica e Fano. La Samb pareggia a Imola e resta terza. Prima gioia per la Fermana

Vis Pesaro - Triestina

La sesta giornata del Campionato di Serie C Girone B vede andare in scena il secondo turno infrasettimanale della stagione.

Ad aprire le danze è la Vis Pesaro che nell’anticipo delle ore 18 cade in casa per 1-0 contro la Triestina. Una sconfitta pesante per la squadra pesarese dopo i 4 punti nelle ultime due giornate che sembravano rilanciare la squadra di mister Galderisi verso zone più importanti della classifica. A decidere la gara del Benelli è una rete all’ultimo minuto del primo tempo da parte di Litteri.

Ko pesante quello del Matelica in casa del Mantova. Nella sfida tra le due compagini biancorosse, il Mantova vince 5-2. Protagonista assoluto della partita è Simone Ganz che realizza una tripletta (2 su calcio di rigore). Il Matelica regge bene e dopo lo svantaggio iniziale trova anche il pari al terzo della ripresa con Volpicelli. I due rigori di Ganz nel giro di 5 minuti (52′ e 57′) e il 4-1 di Molfetta chiudono però i conti. Calcagni accorcia al 75esimo. Cheddira rende il passivo più pesante in pieno recupero (95′).

Terza sconfitta consecutiva per l’Alma Juventus Fano che sul campo del Cesena esce di scena già dopo i primi 45′ di gioco. I padroni di casa dominano la partita e all’intervallo chiudono avanti per 3-0 grazie alla rete di Ciofi e alla doppietta di Bortolussi. Nel secondo tempo il tabellino non cambia, ma il Fano resta pure in dieci uomini per l’espulsione di Said. I granata restano a quota 3 punti in classifica, con tre pareggi e tre sconfitte in campionato.

Termina in parità lo scontro d’alta classifica tra Imolese e Sambenedettese. La squadra di Montero, ospite degli Emiliani, trova il vantaggio al 25′ del primo tempo con un calcio di rigore trasformato da Maxi Lopez, ma i padroni di casa reagiscono subito e cinque minuti più tardi pareggiano grazie a Polidori. Nella ripresa nessuna delle due squadre riesce ad ottenere i tre punti. La Samb ora è al terzo posto in classifica con 11 punti, al pari proprio con imolese e Padova. A guidare la classifica il Sudtirol con 14 punti a cui fa seguito la Triestina con 12.

Prima gioia stagionale per la Fermana che trova i primi tre punti del suo campionato. Contro il Gubbio i canarini vincono davanti al proprio pubblico per 2-1. La partita non inizia nel migliore dei modi per la Fermana, con gli ospiti in vantaggio dopo nemmeno 4 minuti grazie ad un calcio di rigore trasformato da Lopez. A suonare la carica per i padroni di casa però è Samuele Neglia. Prima con il gol del pari al minuto 22, e poi con la realizzazione del calcio di rigore nella ripresa (60′) che consegna alla Fermana una importante vittoria.