Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Calcio Serie C, i risultati delle marchigiane

Tra le 5 squadra marchigiane impegnate nel Girone B è solo il Matelica ad esultare. Pareggiano Fano, Fermana e Samb. Cade la Vis Pesaro in trasferta

Fano - Sudtirol

Dopo il cambio di allenatore, inizia con un pareggio l’avventura di Destro sulla panchina del Fano. Contro il Südtirol, squadra blasonata e di alta classifica, i granata portano a casa un punto che torna a muovere la classifica dopo 5 sconfitte consecutive. A decidere la gara sono due calci di rigore arrivati oltre il 90° minuto. Parlati al 92′ porta in vantaggio l’Alma. Casiraghi al 96′ realizza il pari per gli altoatesini.

Pareggio per 1-1 anche per la Fermana che sul campo del Cesena trova un buon punto. I padroni di casa si portano in vantaggio al 63′ con la rete di Bortolussi ma i canarini non mollano. A trovare la rete del pareggio è il solito Samuele Neglia che a meno di dieci minuti dalla fine regala un punto prezioso. I marchigiani salgono così a quota 8 punti in classifica ma non sono ancora fuori dalla zona playout.

Una vittoria bella e importante quella che il Matelica ottiene ai danni del Ravenna. 5 le reti totali per il 3-2 finale dei marchigiani. Matelica che chiude il primo tempo avanti di due reti a zero grazie ai gol di Bordo e De Santis. Nella ripresa il Ravenna trova due gol grazie alla doppietta di Mokulu Tembe accompagnata però anche dall’espulsione di De Santis per i padroni di casa. A tempo ormai scaduto (92°) Moretti trova una rete d’oro che vale tre punti.

Nella sfida di blasone tra Sambenedettese e Perugia nessuna delle due compagini riesce ad avere la meglio. Al Riviera delle Palme finisce 1-1 e si decide tutto nella prima frazione di gioco. Ad aprire le danze è Ruben Botta su calcio di rigore al 21esimo. Il pareggio decisivo per gli umbri lo realizza Melchiorri al 39′. La Samb sale a quota 13 punti in classifica. Perugia 2° con 17 punti.

Al contrario di quanto successo al Fano, che dopo il cambio in panchina trova subito un punto, per la Vis Pesaro, reduce dall’esonero di Galderisi e l’approdo di Di Donato, arriva una sconfitta sul campo della FeralpiSalò. I biancorossi, che domenica scorsa avevano vinto contro il Gubbio in casa, tornano cosi a subire una sconfitta. Per i padroni di casa della Feralpì a decidere la gara è il colpo di testa di Ceccarelli al decimo minuto del secondo tempo.