Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Calcio Serie C, i risultati della 12° giornata

Torna a vincere la Vis Pesaro dopo una gara spettacolare contro il Carpi. Pareggiano Samb e Matelica. Ko la Fermana. Fano ancora senza giocare

Un'azione di gioco nella partita di Vis Pesaro-Carpi

La Vis Pesaro ritrova il sorriso e lo fa dopo una gara spettacolare allo Stadio Benelli contro il Carpi. Il primo successo biancorosso firmato Di Donato arriva in rimonta e con un entusiasmante 3 a 2. La Vis parte bene e dopo nemmeno sei minuti si porta in vantaggio con un colpo di testa di Cannavo’. Il Carpi però si dimostra grande squadra e reagisce. Due reti di Biasci (la seconda su rigore) tra il minuto 37′ e il 44′ ribaltano completamente il risultato all’intervallo. Nella ripresa però si vede che è tutta un’altra Vis Pesaro quella scesa in campo oggi e la reazione arriva. D’Eramo pareggia al 53′ ma il gol della vittoria lo firma il neo arrivato Di Paola. Il centrocampista, ufficializzato proprio qualche giorno fa, è autore di una grande prestazione all’esordio e la condisce con una rete che pesa 3 punti. Nel finale una espulsione per parte con il rosso a Lazzari per la Vis e a Rossini per il Carpi.

Cade sonoramente la Fermana a Triese contro la Triestina. Dopo non aver giocato la scorsa settimana a causa dell’emergenza Covid dell’Arezzo, i marchigiani subiscono una nuova battuta d’arresto.  I gialloblù sono andati in svantaggio dopo soli due minuti di gioco a causa della rete realizzata da Giorico. La Fermana ha comunque tenuto bene il campo e si è fatta viva in un paio di occasioni davanti la porta avversaria difesa da Offredi, ma la Triestina ha trovato il raddoppio al 27° del primo tempo con Petrella. Nella ripresa i canarini hanno provato a spingere ancora, trovando la rete che sembrava aver riaperto la gara con un bellissimo gol di De Pascalis al ’53. La Triestina però, solo due minuti più tardi, chiude nuovamente e in maniera definitiva i giochi con la rete del 3-1 di Mensah.

Succede di tutto a Matelica nella spettacolare gara tra i padroni di casa e il Cesena. Nel 2-2 finale succede praticamente tutto negli ultimi minuti di gioco. A portare avanti i marchigiani è la rete di Leonetti al 27′ del primo tempo che permette di chiudere avanti la prima frazione di gioco. Nella ripresa, lo stesso Leonetti realizza il 2-0 su calcio di rigore a due minuti dalla fine della partita. Ma poi succede l’incredibile. Una doppietta di Bortolussi (seconda rete su rigore) tra il minuto 89′ e il minuto ’92 regala un punto d’oro ai bianconeri che beffano il Matelica quando tutto sembrava già fatto.

Non va oltre l’1-1 la Sambenedettese in trasferta in Emilia Romagna sul campo del Ravenna. I rossoblù trovano la rete del vantaggio al 74′ grazie ad un calcio di rigore trasformato da Ruben Botta ma non basta per portarsi a casa i 3 punti. Il Ravenna non molla fino all’ultimo e, proprio a novantesimo scoccato, trova la rete del pareggio con Ferretti. La Samb con il punto conquistato resta in zona playoff salendo a quota 17 punti in classifica ma con una gara da recuperare. Il Ravenna ancora in zona playout con 10 punti.

Chi invece per la seconda domenica consecutiva non è potuta scendere in campo è l’Alma Juventus Fano. I granata, dopo essersi visti rinviare la partita contro Legnago, non sono partiti per Arezzo a causa della richiesta della squadra di rinviare la partita.