Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Calcio Serie C, il riepilogo della giornata

Giornata amara per le formazioni marchigiane con nessuna squadra che riesce a trovare i tre punti in questo 13° turno

Fano - Virtus Verona

Ritorno in campo dopo due partite di pausa per il Fano che in casa contro la Virtus Verona cade per 2 reti a 1. I granata partono forte e trovano subito il vantaggio al nono minuto del primo tempo con la rete di Baldini ma nella ripresa arriva la rimonta dei veneti. La Virtus Verona ribalta tutto nel giro di sette minuti. Marcandella al 67′ fa 1-1 e Carlevaris al 74′ sigla la rete che vale i tre punti. I granata ora si ritrovano all’ultimo posto in classifica con soli 5 punti ma con due gare da recuperare.

Nel derby marchigiano tra Fermana e Matelica è il pareggio a prevalere. Le reti arrivano tutte nei primi 45 minuti di gioco. Ad andare in vantaggio sono proprio i padroni di casa che al 13° trovano il gol con Boateng. Non passa nemmeno un minuto che il Matelica ha già pareggiato. A siglare la rete che poi risulterà decisiva è Calcagni. La Fermana con questo punto sale a quota 10 in classifica. Decisamente posizionato meglio il neopromossa Matelica che va a 19 punti.

Anche al Riviera delle Palme di San Benedetto del Tronto è 1-1 al fischio finale tra Sambenedettese e Legnago Salus. Inizio di gara subito negativo per la Samb che dopo dodici minuti si trova sotto. Luppi porta avanti i suoi su un calcio di rigore concesso per un fallo di Cristini su Rolfini. Nel secondo tempo una Samb più aggressiva è andata costantemente alla ricerca del pareggio. Un pari arrivato però soltanto a tre minuti dal novantesimo. Il colpo di testa di Masini sul bell’assist di Botta vale un punto che alla fine si rivela prezioso. Rossoblù a quota 18 punti in classifica con una partita in meno.

Tanti gol e spettacolo nella sfida andata in scena tra Padova e Vis Pesaro. Allo stadio Euganeo i padroni di casa si impongono per 5-3 grazie ad un super avvio di gara che spiana la strada per gli uomini di mister Mandorlini. Dopo 21 minuti il Padova comanda per 3-0 grazie alla rete di Ronaldo e alla doppietta di Nicastro. La piccola scintilla della Vis arriva proprio in pieno recupero del primo tempo con Mattia Gennari che accorcia le distanze con un colpo di testa su calcio d’angolo. La ripresa si apre ancora però con un grande Padova che trova il 4-1 con Bifulco. Quando sembrava tutto chiuso, una doppietta di De Feo per i pesaresi in due minuti (68′ e 70′) riapre incredibilmente la partita. Con una Vis riversata all’attacco al ricerca del pari nel finale arriva il 5-3 del Padova con la rete di Curcio. Vis in zona playout con 11 punti. Padova primo in classifica con 26.