Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Calcio Serie B, l’Ascoli torna alla vittoria contro il Vicenza. Dionisi sblocca e Sabiri chiude il match

I bianconeri vincono per 2-1 una gara fondamentale per sperare ancora nella salvezza. Ora i punti in classifica sono 31, ma sabato prossimo c'è il Monza

ASCOLI PICENO – Con un gol di Dionisi e un altro del redivivo Sabiri, l’Ascoli torna alla vittoria nel campionato di serie B. Un 2 a 1 fondamentale per sperare nella salvezza. A farne le spese il Vicenza, che sembrava squadra più forte e attrezzata del Picchio. Ma che oggi ha fatto vedere poco, tanto che i bianconeri di Sottil sono riusciti a controllarne il gioco, rischiando meno del previsto.

Partita molto equilibrata e tesa quella del pomeriggio al Del Duca con poche occasioni da rete per entrambe le formazioni, soprattutto nel primo tempo.

Gli ospiti con Padella hanno tentato di passare il vantaggio al 5′, ma il colpo di testa è finito alto. Poi un altro tiro vicentino con Jallow, parato da Leali. L’Ascoli rispondeva con Buchel e poi con Kragl, dopo una punizione di Sabiri, ma senza esito. Altra iniziativa sterile di Bidaoui per i bianconeri, e poi sempre Jallow per il Vicenza si rendeva pericoloso al 44′, con destro fermato dal portiere ascolano.

Secondo tempo più vivace, con Saric entrato nelle file bianconere al posto di Caligara. Provano Bidaoui e Pucino a sfondare la difesa veneta, ma con poca convinzione.

Al 60′ però arriva il gol del vantaggio dell’Ascoli con Dionisi rientrato dopo la squalifica: servito da Sabiri l’esperto centravanti entra in area e trafigge il portiere biancorosso Grandi.

Il Vicenza cerca di reagire ma la squadra di Sottil si difende bene e crea altre occasioni con Sabiri e Brosco. Al 82′ giunge poi il raddoppio del Picchio: a siglarlo Sabiri di testa su cross di Kragl. Seguono molte ammonizioni per entrambe le compagini e un tentativo veneto di accorciare le distanze con Padella, con palla finita fuori. Cinque minuti di recupero e proprio allo scadere gli ospiti segnano con Gori. Ma il risultato è ormai scritto: Ascoli batte Vicenza 2-1.

I bianconeri salgono a 31 punti in classifica e alimentano qualche residua speranza di salvezza. Ma la strada è ancora lunga e tortuosa, con 6 gare ancora da disputare e per nulla facili. Sabato 10 aprile in calendario un nuovo match casalingo, stavolta contro il Monza.