Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

L’Ascoli torna in campo al Del Duca per battere il Lecce

Match in programma alle 14 di sabato 16 ottobre. Tra i convocati di Sottil anche Avlonitis e Sabiri. Arbitra Dionisi dell'Aquila

ASCOLI – Dopo 15 giorni di sosta, bianconeri di nuovo in campo domani pomeriggio alle 14 al Del Duca contro il Lecce. A disposizione di mister Sottil tornano Avlonitis – perno fondamentale della difesa, la cui assenza si è notata nelle ultime gare – ed anche Sabiri. Il fantasista tedesco di origine marocchina è tra i 24 convocati per il match valido per la ottava giornata del torneo di serie B. Nei mesi scorsi era data per certa la sua partenza per altri club anche di serie A, ma poi l’accordo non è stato trovato.

Sabiri torna in squadra

Una pedina in più per l’allenatore piemontese, che deve riprendere la marcia in campionato dopo l’avvio a razzo e la frenata delle ultime partite (con due sconfitte casalinghe). Contro il Lecce non sarà una gara facile, perché i salentini vengono invece da una serie positiva di risultati e hanno superato l’Ascoli in classifica, arrivando al quarto posto.

Per Sottil necessarie le armi migliori per vincere il match

«Contro una corazzata come quella del Lecce dobbiamo sfoderare tutte le nostre armi migliori – afferma Sottil presentando il match di domani. Ci siamo allenati forte e con determinazione negli ultimi giorni e siamo pronti a fare una partita di grande applicazione e anche rabbia, considerando anche i punti che dovevamo raccogliere e invece abbiamo perso nei recenti confronti . Sabiri ? Si è allenato con notevole impegno e ha meritato la convocazione».

L’incognita Iliev

Il tecnico sceglierà la formazione da mettere in campo poche ore prima del match, valutando anche le condizioni dei suoi uomini migliori. A cominciare dal centravanti bulgaro Iliev, che fino ad ora non ha dato l’apporto atteso alla squadra. L’attaccante è tornato da poco ad Ascoli dopo gli impegni con la sua Nazionale ed ha sostenuto due allenamenti. Sottil si augura che il calciatore abbia ora più tempo per stare con la squadra bianconera e assimilare meglio la sua filosofia tattica.

Per il confronto con il Lecce è stato designato ad arbitrare Federico Dionisi della sezione dell’Aquila.