Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

La Sambenedettese proiettata verso la sfida del “Menti” contro l’Arzignano

La Samb in trasferta sul neutro di Vicenza per tornare a correre al fine di consolidare la classifica. Dopo le delusioni nei derby, c'è necessità di far tornare il sereno nell'ambiente

Paolo Montero, mister della Sambenedettese

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Ancora un passo falso casalingo della Sambenedettese, con l’1-1 nel derby infrasettimanale con il Fano al “Riviera delle Palme”. Dopo l’exploit di due settimane fa al “Nereo Rocco” di Trieste, per giunta in inferiorità numerica, sono arrivate una sconfitta casalinga, di misura, con la Vis Pesaro, ed un pareggio raggiunto solo in extremis con il Fano. I granata, che stanno pian piano recuperando posizioni dall’arrivo di mister Alessandrini, hanno messo in difficoltà la Samb giocando una gara a viso aperto, andando in vantaggio per primi con Baldini al ’59. Il pareggio per l’1-1 finale è giunto ad opera di Volpicelli al minuto ’86.

Così il mister Montero al termine della gara: «A differenza del derby con la Vis Pesaro ci teniamo il punto ma non sono ancora soddisfatto del gioco. Affrontare squadre che si giocano il tutto per tutto per non retrocedere diventa molto difficile. Bisogna dare di più, molto di più. Abbiamo avuto occasioni da gol, ma abbiamo creato troppo poco. I punti importanti nell’arco di un campionato sono proprio questi. E’ facile trovare la concentrazione quando affronti le grandi. Sono comunque tranquillo. Sappiamo che dobbiamo migliorare».

Ora la Samb, che ha fatto arrabbiare e non poco anche il Presidente Fedeli, è attesa da una trasferta molto insidiosa, sul terreno del “Menti” di Vicenza, con la matricola Arzignano, attualmente quartultima in classifica con 20 punti. Dietro di lei solo Gubbio, Fano e Rimini.

Tra i rossoblu, attualmente noni in classifica con 32 punti, ci sarà la defezione di Cernigoi, squalificato proprio nella gara con il Fano. La trasferta di Vicenza sarà importantissima per tornare ancora a far punti, magari provando il colpaccio per riuscire a consolidare sempre più la posizione in classifica nella griglia dei Play-Off finali e soprattutto far tornare il sereno nell’ambiente. Un eventuale passo falso invece, porterebbe la Samb ai margini della zona Play-Off e soprattutto potrebbe rovinare quanto di buono fatto sino ad ora.