Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Sambenedettese, il centrocampista Casella: «Spero di dare un grande contributo alla squadra»

Il nuovo arrivato Adriano Casella ha raccontato le sue prime impressioni da rossoblù dopo la breve parentesi con la Samb già nell’estate. Ceduto intanto l’attaccante Carmine De Sena alla Pro Sesto.

Il centrocampista Adriano Casella, uno degli ultimi arrivi in casa Samb (Foto Uff. Stampa Sambenedettese)

Tra i nuovi arrivati in casa Sambenedettese, c’è molta curiosità di vedere all’opera al “Riviera delle Palme” il centrocampista classe 2000 Adriano Casella. Nato a Bisceglie (BT), Casella è cresciuto con la squadra della sua città natale militando nella Serie C, prima di scendere in D con le maglie di Andria, di nuovo Bisceglie ed approdare a San Benedetto durante questa estate in occasione del ritiro di Sefro. Poi, sempre durante l’estate, l’immediato ritorno a Bisceglie ed una breve esperienza a Giarre, prima di ritornare ufficialmente alla Sambenedettese.

In attesa del ritorno in campionato, il centrocampista ha raccontato le sue prime impressioni da giocatore rossoblù. Queste le sue parole: «Sono veramente felice di essere qui, anche se arrivato negli ultimi giorni del mercato. Ero qui già nell’estate ed avevo visto una società molto solida ed una piazza che merita altre categorie. Spero di dare un grande aiuto a questa squadra quando verrò chiamato in causa. Oltre a dare una mano alla squadra, il mio obiettivo è quello di ritornare nei professionisti, e spero di farlo proprio a San Benedetto del Tronto. In campo preferisco giocare da mezzala, con la possibilità di inserirmi. Mi piace anche correre. Spero davvero tanto di poter essere utile al mister quando vorrà fare affidamento su di me».

Non solo arrivi. È delle ultimissime ore, infatti, la cessione dell’attaccante Carmine De Sena, passato alla Pro Sesto, in LegaPro, girone A. Per l’ormai ex avanti rossoblù, 11 presenze e 3 reti con la maglia della Samb.

Intanto, nuovo ciclo di tamponi effettuato dai ragazzi di mister Alfonsi. Questo l’esito, come comunicato da una nota della società: «La A.S. Sambenedettese comunica che l’ultimo giro di tamponi molecolari, effettuato in data odierna, ha fatto riscontrare la negativizzazione di 3 atleti del gruppo squadra. Restano ancora in isolamento domiciliare, in attesa di eseguire il test, altri 3 atleti e un componente dello staff».

Squadra che sta proseguendo la sua preparazione per tornare in campo, sempre se non ci saranno altre variazioni o comunicazioni ufficiali da parte della LND, domenica 23 gennaio alle ore 14:30 contro il Pineto, gara valevole per la diciassettesima di campionato. Samb ora ferma a quota 18 in quartultima posizione in compagnia di Fano e Chieti. Pineto invece settimo a ridosso della zona Play-Off con 24 punti. Sarà necessario dare subito un segnale per invertire nettamente la rotta dopo un girone di andata tormentato. Buoni segnali sono arrivati comunque dalle ultime 2 gare prima della sosta, in cui i rossoblù hanno portato a casa l’intera posta in palio e che lasciano di certo ben sperare per il futuro.