Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Samb, il preparatore atletico Paolini: «Si torna finalmente a lavorare in gruppo»

In questi giorni di piena emergenza, il prof Francesco Paolini, nuovo preparatore atletico rossoblù, ed il collaboratore del tecnico Alfonsi, Stefano Visi, hanno fatto il punto della situazione

Il nuovo preparatore Atletico rossoblù, il Prof. Francesco Paolini (Foto Uff. Stampa Sambenedettese)

In un momento così delicato con l’emergenza Covid tornata a colpire con l’aumento deciso dei contagi, l’attenzione è rivolta all’esito dei tamponi effettuati ed alle defezioni forzate in caso di eventuali positività ai test. A questo proposito, è intervenuto il nuovo preparatore atletico della Sambenedettese, il prof. Francesco Paolini, da poco entrato nello staff tecnico rossoblù. Queste le sue parole sullo stato attuale della squadra: «A seguito dell’esito negativo del giro di tamponi fatti, siamo tornati finalmente ad allenarci in gruppo. Stiamo lavorando in piena sintonia con tutto lo staff, sia medico che tecnico, condividendo ogni momento ed ogni aspetto, cosa fondamentale soprattutto in un momento delicato come quello che stiamo vivendo. Occorre vivere un po’ alla giornata. Per noi preparatori è una situazione nuova, anche se fino a un certo punto, visto che la viviamo ormai da più di un anno e mezzo. Abbiamo lavorato per mantenere certi aspetti della parte fisica, anche di conoscenza del gruppo visto l’innesto dei nuovi arrivati, sulla base anche dei dati raccolti con i test effettuati a fine anno. Attraverso la strumentazione in possesso, monitoriamo costantemente sia il carico proposto, sia l’evoluzione dello stato di forma dei giocatori. Ho riscontrato piena disponibilità nei ragazzi, a questo proposito vorrei proprio fare loro un plauso, anche perché si stanno approcciando ad una nuova metodologia. Questo aspetto è fondamentale per andare a lavorare dove si possono riscontrare eventuali carenze, per portare i ragazzi al meglio della condizione in questa seconda fase della stagione, importantissima».

Il Collaboratore Tecnico Stefano Visi a destra, insieme al mister rossoblù Sante Alfonsi (Foto Uff. Stampa Sambenedettese)

Per quanto riguarda invece l’aspetto puramente tecnico, è stato il collaboratore del mister Sante Alfonsi, Stefano Visi, ex portiere e bandiera rossoblù, ad esprimere il suo parere, anche in merito allo slittamento della ripresa del torneo: «Era inevitabile che potesse accadere questa cosa. Da una parte questo ci consentirà di recuperare qualche ragazzo indietro nella condizione fisica, dall’altra è un peccato, perché venivamo da un ottimo periodo. Dovremo quindi ripartire da zero, vediamo quello che succede. Sono stati un po’ stravolti i nostri programmi di allenamento, ma questo riguarderà anche tutte le altre formazioni. Andiamo avanti un po’ alla giornata, anche in base al numero dei contagiati, sempre con la massima serenità, cercando di prepararci al meglio per quando si riprenderà, con un calendario fittissimo di impegni. Questo periodo quindi, sarà fondamentale in vista della ripresa del torneo, perché giocando ogni 3 giorni ci sarà poco tempo per recuperare ed allenarci bene. Ci auguriamo solo che questa situazione di emergenza passi prima possibile».

Per quanto riguarda il mercato infine, da segnalare la risoluzione consensuale del contratto con l’estremo difensore classe 2003 Francesco Bruno, che torna così all’Udinese, società proprietaria del cartellino. Non sono da escludere, nei prossimi giorni, altri movimenti di mercato, sia in entrata che in uscita.