Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Sambenedettese, Cardella e Knoflach in coro: «Stiamo lavorando bene per far risalire la squadra»

Il portiere e l’attaccante appena arrivato, hanno fatto un primo bilancio della loro esperienza in rossoblù. Entrambi hanno sottolineato le qualità della squadra, ora al lavoro per risalire la china

Il nuovo attaccante della Sambenedettese Federico Cardella (Foto Uff. Stampa Sambenedettese)

SAN BENEDETTO DEL TRONTO- In questi giorni di intensa attività sul campo, con la squadra tornata per fortuna in gruppo in seguito all’esito negativo dei tamponi effettuati nei giorni scorsi, due protagonisti rossoblù hanno fatto il punto della loro esperienza a San Benedetto. Si tratta del nuovo arrivato Federico Cardella, attaccante classe 1994 proveniente dal Pineto con un bottino di 6 reti segnate nella stagione in corso, ed il portiere austriaco Tobias Knoflach, giunto nell’estate scorsa in riva all’Adriatico, cresciuto nelle giovanili del Rapid Vienna con alcune presenze anche nella prima squadra del blasonato club di oltre confine.

Queste le prime parole dell’attaccante: «fortunatamente siamo riusciti a lavorare 4-5 giorni in gruppo, dopo aver ripetuto i test, visto che fortunatamente, nessuno è risultato positivo. Le sensazioni sono positive, la squadra sta lavorando molto bene, con il mister ed il prof. che ci spronano tutti i giorni. Sappiamo tutti che sono settimane decisive, in cui dobbiamo mettere benzina per riuscire a fare un girone di ritorno importante. La mia carriera è iniziata a Roma, giocando in Eccellenza con la maglia del Pomezia, poi è proseguita in C/2 con il Castiglione e in Serie D con Ostiamare, Ladispoli, Latina e Cynthialbalonga. Nella prima parte della stagione mi sono trasferito al Pineto ed ora sono qui alla Samb. Cercherò di dare il mio contributo alla squadra, sono venuto qui con un obiettivo importante, quello di portare più in alto possibile la Sambenedettese, che non merita di essere in questa posizione di classifica. Il mio auspicio è quindi quello di fare più gol possibili per vincere tante partite ed aiutare i miei compagni. A livello di squadra, sappiamo tutti che sarà un girone di ritorno importante. Stiamo lavorando veramente bene, perché non vediamo tutti l’ora di riprendere il torneo. Fortunatamente, nella mia carriera ho avuto sempre un buon rapporto con i miei compagni di reparto. Anche a San Benedetto mi sto trovando molto bene con gli attaccanti, poi con il tempo troveremo sicuramente la giusta affinità in campo».

L’estremo difensore rossoblù, l’austriaco Tobias Knoflach (Foto Uff. Stampa Sambenedettese)

Ecco invece il pensiero dell’estremo difensore austriaco: «Sono felice di essere qui. In questi mesi è successo un pò di tutto, si sono alternati momenti buoni ed altri meno. Io cerco sempre di dare il meglio ogni giorno, poi gara dopo gara vedremo dove potremo arrivare. Sarà fondamentale continuare a vincere e far bene sia in casa che fuori. La squadra ha ora tutte le qualità per far bene e fare tanti punti nel girone di ritorno. Sono certo che per la qualità che abbiamo, potremmo occupare tutt’altra posizione di classifica. Lavoriamo molto bene con il nostro staff. Sono felice lavorare con Visi e con gli altri portieri della squadra».

La Samb tornerà in campo solo domenica 23 gennaio. Questa l’attuale classifica del Girone F: Recanatese, 39 punti, Trastevere 34, Atletico Terme Fiuggi 39, Porto D’Ascoli 28, Tolentino 26, Notaresco 25, Pineto e Vastogirardi 24, Vastese 23, Castelfidardo 22, Matese e Castelnuovo Vomano 20, Sambenedettese, Chieti e Fano 18, Montegiorgio 16, Nereto 9, Aurora Alto Casertano 2.