Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Il ritorno di Petitti carica i Portuali Calcio

Il Domenico Petitti-bis è stato uno dei temi del mercato della formazione anconetana in vista del prossimo campionato di Prima Categoria. Scalpita l'attaccante: «Spero di dare un contributo importante per aiutare la squadra a stare in alto»

Domenico Petitti, Portuali Calcio Ancona

ANCONA- I Portuali Calcio Ancona hanno già messo in chiaro le proprie ambizioni in vista del prossimo campionato di Prima Categoria. La formazione dorica intende migliorare la classifica dello scorso anno cercando, se possibile, di battagliare per le prime posizioni. Per fare questo la società si è mossa saggiamente sul mercato centrando, tra gli altri colpi, il ritorno di Domenico Petitti alla corte di mister Stefano Ceccarelli:

«Il mio ritorno nasce da una telefonata con Luca Cesaroni che ritengo una persona fantastica oltre che molto competente – spiega Petitti – Abbiamo deciso di ricominciare insieme e di provare a fare qualcosa di importante. Avevo tanta voglia di rimettermi in gioco perchè il calcio mi manca nonostante il lavoro mi impegni in gran parte della giornata». Un giocatore carico e motivato in grado, con le sue reti e le sue giocate, di far la differenza nella categoria: «Spero di dare un contributo importante per aiutare la squadra a stare in alto. Dobbiamo lavorare e migliorare e mi piacerebbe risultare decisivo in questo senso. Voglio e devo ringraziare anche mia moglie che come sempre mi sopporta e supporta in tutte le mie decisioni».

Aspettative chiare e tante ambizioni, anche a livello personale: «Mi auguro che siano le stesse della squadra, che quest’anno è molto attrezzata. Voglio vincere più partite possibili e perchè no provare a portarci a casa questo campionato. Non essendoci una corazzata come l’Anconitana dell’anno scorso il torneo si presenta livellato e le possibilità di fare bene ci sono tutte».