Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Calcio Promozione, in Figc la riunione decisiva tra club e Cellini

Ad Ancona l'incontro tra il numero uno del calcio marchigiano e i trentasei club di Promozione. Al vaglio l'inizio regolare dei campionati al momento fissato per il 24-25 ottobre

FIGC Marche
La sede della Figc Marche ad Ancona

ANCONA- Si terrà oggi pomeriggio alle 17.30 la riunione decisiva per le sorti del prossimo campionato di Promozione 2020-2021. Nella sala conferenze della Figc Marche di via Schiavoni ad Ancona, il presidente regionale Paolo Cellini incontrerà tutti i rappresentanti (uno per squadra) delle trentasei formazioni totali (tre da 12 i gironi del torneo) per capire se esistono i presupposti di una partenza regolare nel weekend prestabilito del 24-25 ottobre. Sarà una riunione determinante perchè dovrà creare una posizione unitaria tra i club e la governance del calcio marchigiano.

Le paure delle società sono sempre le stesse, dalla situazione Coronavirus in generale fino all’obbligo di quarantena (seppur di dieci giorni con un solo tampone negativo per uscire) per tutto il gruppo squadra. Non va dimenticato neanche lo spettro dei mille rinvii con i turni infrasettimanali insostenibili per chi non fa del calcio la prima fonte di sostentamento. Insomma, secondo molti non sussisterebbero le condizioni di partenza ma l’idea generale è che comunque si voglia provare a partire nei tempi stabiliti.

Domani, alle 10.30, in video conferenza la Figc Marche incontrerà le società di Seconda categoria mentre lunedì alle 15.30 (sempre in video) sarà la volta di quelle di Prima categoria. Per queste due appare molto difficile pensare ad un inizio regolare.