Prima Categoria B: il Monserra blocca la capolista, la Castelleonese continua a far punti. Cade l’Arcevia

La compagine di Matteo Moretti impone l'1-1 alla Sampaolese, anzi sfiora il colpaccio grazie ad un'altra prova eccellente. La formazione suasana di Giampiero Lattanzi impatta col Montemarciano, ma continua la stiscia positiva. Brutto kappao dell'Arcevia (ora in acque non sicure) con lo Staffolo

L'allenatore del Monserra Matteo Moretti
L'allenatore del Monserra Matteo Moretti

SENIGALLIA – Weekend sportivo dalle due facce per le tre formazioni del senigalliese. Se da un lato un grande Monserra e una coriacea Castelleonese possono sorridere, l’Arcevia incassa un brutto stop dall’ex fanalino Staffolo.

Benissimo il team di Matteo Moretti che ha imbrigliato la capolista Sampaolese sull’1-1 e, complice una prova importante, è andata vicina al clamoroso blitz. Con il pari, lo svantaggio dalla prima posizione rimane di due lunghezze e l’assalto alla vetta è rimandato a dopo le festività. Ma i segnali dal Monserra sono importanti e fanno ben sperare per il futuro.

Così come fanno ben sperare i tanti risultati utili di una Castelleonese sempre più formato playoff. I suasani di Giampiero Lattanzi hanno impattato 1-1 con il Montemarciano (grazie al penalty trasformato da bomber Ricci), salendo a quota 23 in classifica. Anche per il 2019 gli obiettivi saranno quelli di rimanere in alto, ma soprattutto di raggiungere la conferma della categoria il prima possibile.

Altra sonora sconfitta, che non farà trascorrere un sereno Natale, all’Avis Arcevia. Il team di Luigino Azzeri ha incassato un secco 3-0 casalingo dall’ex fanalino di coda Staffolo. Una battuta d’arresto che confina il team arceviese al limite della zona playout. L’occasione per il riscatto tuttavia arriverà già sabato prossimo, nel recupero della gara con Le Torri, laddove l’Arcevia dovrà far fronte alle assenze di Faris e Putignano espulsi con lo Staffolo.