Jesina: partono in tre, torna Ricci

Ufficiali un addio per reparto e il rientro del trequartista classe 2000 visto già nella passata stagione in casacca leoncella. Lo scontro diretto salvezza con il Chieti si gioca in anticipo ad Ortona

Jesina- Fiuggi

JESI – Prime mosse di mercato in casa Jesina, dopo la cinquina rifilata al Fiuggi nell’ultimo turno e in vista dell’anticipo di sabato prossimo 7 dicembre che vedrà i leoncelli, nello scontro diretto in casa del Chieti, giocarsi la possibilità di agganciare le posizioni playout. Se ne vanno per ora in tre e torna a Jesi, dove era già stato lo scorso anno, il trequartista classe 2000 Marco Ricci.

«La Jesina comunica – fa sapere la società – di aver svincolato i giocatori Dani Verruschi, Christian Damiano e Dario De Rose a cui vanno un sincero ringraziamento per l’impegno mostrato in questi mesi e un grande in bocca al lupo per il futuro. La Jesina è lieta inoltre di salutare il ritorno di Marco Ricci che ha vestito la casacca leoncella la passata stagione. Ricci, centrocampista con un bel piede sinistro, terrà questo pomeriggio il suo primo allenamento con i nuovi compagni. Essendo un 2000, rimpinguerà la rosa degli under a disposizione di mister Sauro Trillini».

Sul fronte dei partenti un addio per reparto: nelle retrovie Verruschi aveva fatto bene nelle occasioni in cui era stato disponibile ma è stato spesso limitato dagli acciacchi, in attacco Damiano dopo un buon impatto iniziale aveva finito per perdersi. In mediana, oltre a De Rose, in partenza rispetto all’organico iniziale anche Gagliardini, infortunato e non più utilizzato dopo le primissime giornate. Già tornato al Portorecanati il portierino Santarelli, classe 2002, che era arrivato in prestito.

Ricci ha invece da un po’ ritrovato il campo dopo infortunio e operazione che aveva dovuto affrontare al termine della passata stagione, trascorsa come detto in casacca leoncella. Si prospettano ulteriori possibili sul fronte under e probabilmente in attacco. L’idea sembra essere quella di sfoltire la rosa, con 7-8 partenze, e re-investire il risparmio su 2-3 nuovi arrivi.

Contro il Chieti si giocherà ad Ortona, in arrivo un turno di squalifica per l’attaccante Cruz Pereira.