Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Calcio, LegaPro: Samb corsara ad Arezzo. Zironelli: «Bravi i ragazzi, in pochi faranno punti qui»

I rossoblù espugnano il terreno dell'Arezzo per 3 a 2 nel recupero. Ottima gara dei marchigiani, che cancella la prova incolore di domenica scorsa

Era una partita ricca di insidie quella di oggi per la Samb ad Arezzo, contro una formazione a dir la verità poco indecifrabile, viste le molte partite da recuperare, con una classifica assolutamente non veritiera. La Sambenedettese invece, ha vinto 3 a 2 sfoderando un’ottima gara, giocata a viso aperto, su un terreno difficile a causa della pioggia caduta, accompagnata anche da quella concretezza che si richiede a una squadra in cerca del salto di qualità definitivo per poter dare un segnale forte al campionato. Una partita che cancella la prova incolore di domenica 29 novembre contro il Legnago Salus.

Il match ha visto passare per prima in vantaggio la Samb con Botta al 12’, poi l’Arezzo è pervenuto subito al pareggio con Zuppel al 14’, grazie anche alla complicità dell’estremo difensore rossoblù Nobile, non esente da colpe. Samb ancora in vantaggio con Lescano al 32’, questa volta con il portiere amaranto Sala incerto, complice anche, come detto il terreno viscido per la pioggia caduta. L’Arezzo pareggia ancora con Bartoletti al 32’ dopo un primo tempo spumeggiante.
Nella ripresa, la gara è ancora aperta, ma il colpo decisivo lo assesta D’Angelo, che decide la gara nel finale, all’ ’82, in mischia.

Questo il tabellino della gara:

AREZZO-SAMBENEDETTESE 2-3

AREZZO (4-3-3) Sala; Luciani, Cherubin, Kodr, Benucci; Bortoletti (22′ st Foglia), Di Paolantonio (41’st Di Nardo), Arini; Cutolo, Zuppel (1’st Pesenti), Belloni (22’st Sussi) A disp. Loliva, Gagliardotto. Baldan, Borghini, Maggioni, Cherubin, Males, Soumah, Foglia, Sussi, Pesenti, Di Nardo.

All. Camplone

SAMBENEDETTESE (3-4-1-2) Nobile; Cristini, D’Ambrosio, Enrici (23′ st Di Pasquale); Masini, Shaka, Angiulli (41’st De Ciancio), Malotti (41′ st Liporace); Botta; Nocciolini (14’st Lopez), Lescano (23′ st D’Angelo) A disp. Laborda, Biondi, Di Pasquale, Chacon, Maxi Lopez, D’Angelo, Rocchi, Mehmetaj, Serafino, De Ciancio, Lavilla, Liporace.

All. Zironelli

ARBITRO:Matteo Gualtieri della sezione di Asti, coadiuvato dagli assistenti Giuseppe Trischitta (Messina) ed Emilio Micalizzi (Palermo); quarto ufficiale: Ermanno Feliciani della sezione di Teramo.

RETI:12′ Botta, 14′ Zuppel,32′ Lescano,34′ Bortoletti, 82′ D’Angelo

Arezzo-Samb 2-3, D’Angelo esulta dopo aver siglato la rete decisiva

Queste le parole del mister Zironelli al termine della gara: «Devo fare i complimenti alla mia squadra, perché dopo essere passati in vantaggio abbiamo subito il pari e siamo stati bravi a reagire. Complimenti anche all’avversario, perché giocare 5 gare con gli infrasettimanali non è facile per nessuno. Vista la loro caratura tecnica poi, credo che non sarà facile per nessuno venire a fare risultato ad Arezzo. Bravissimi i nostri ragazzi a non mollare mai, a ribattere ed a creare, perché fare 3 gol ad Arezzo è sicuramente un bel bottino e grazie ad oggi siamo quinti. Siamo venuti ad Arezzo per giocarcela a viso aperto, per questo si è vista una bella partita. È chiaro che giocando così si concede qualcosa in più. Dobbiamo ancora migliorare su qualche scalata dietro, è normale, bisogna capire anche quando rischiare o fermarsi un attimo. Abbiamo aperto il fianco ma avuto anche occasione. L’importante è il risultato alla fine, non mi interessa come arriva».